Servizi
Contatti

Eventi


L’attrice Daniela Boldrin Schiavon si rivela creatura di poesia nel suo primo volumetto in dialetto e lingua: Le tue ore. I versi, di molteplice ispirazione, nascono tutti dal profondo di un’anima ansiosa di libertà e tesa ai messaggi d’amore e calore umano.

L’autrice non manifesta preferenze tematiche tanto è naturale in lei la fonte esistenziale che penetra e lava ogni sentimento. Perciò, ciascun testo rivela al lettore una tessitura interiore capace di unificare con palpitante tenerezza gli spunti e le occasioni sia per aggrapparsi al passato sia per dissetare lo spirito ad insaziati sorsi di richiami esigenti, che le impongono infinite varianti di forma e di pensiero.

Così il volumetto presenta, accanto a versi nostalgici del passato, voli lirici che spaziano sulle ineluttabilità varianti della vita. Daniela sa guardare in se stessa, chinarsi con delicatezza sulle presenze che la circondano e nello stesso tempo interiorizzarne il messaggio. A ciò si accompagna costantemente un particolarissimo spirito di offerta unito ad una disponibilità totale.

In fondo, il messaggio delle “sue” ( e nostre) ore è un bisogno d’amore in senso universale, capace tuttavia di esprimersi nei termini incantevoli di una corrispondenza di affetto vissuta in esclusiva. La tastiera potrebbe sembrare usuale: ma a renderla insolitamente viva è questa duplice coscienza che dimostra la maturità dell’autrice.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza