Servizi
Contatti

Eventi


Gabriella Frenna a proposito delle liriche di Brandisio Andolfi, afferma che "sono ridondanti di sospensioni; è interessante soffermarsi sulle parole e sull'oggetto della contemplazione, sulla sua capacità di potenziare elementi e aspetti esistenziali con una non comune sensibilità". E ancora, per quanto attiene la bellezza e l'armonia del verso, dice di lui: "è un sociologo che sente un'estetica soggettivista, rappresenta la quotidianità, evidenzia quel trascendimento per mezzo del quale la poesia acquisisce una dimensione più intima".

Questi due enunciati si trovano all'inizio del saggio della Frenna L'anima lirica e storica di Brandisio Andolfi e costituiscono, a nostro avviso, altrettanti punti fermi per tutto ciò che viene dopo. Che è davvero molto. Perché Andolfi è un letterato di notevole profilo; ma è altrettanto vero che l'opera frenniana di riferimento è vasta e poliedrica. E non poteva che essere così, poiché notevolissimo e appunto poliedrico è l'impegno culturale del personaggio di cui qui si parla. Brandisio Andolfi non è infatti solo poeta (ben tredici i suoi libri di poesia), ma è pure uno storico (ha pubblicato una monografia sul condottiero Muzio Attendolo Sforza e alcune cronache personali dal titolo Luoghi della memoria). E non basta: pregevole è la sua attività di critico (sue le pubblicazioni sul poeta Gaetano Andrisani; su Vincenzo Rossi, figura rappresentativa del secondo novecento letterario; sulle opere poetiche di Rudy De Cadaval e su quelle del grande Peter Russell.

Di Brandisio Andolfi hanno parlato molti autorevoli critici letterari, tra i quali (ne citiamo alcuni a memoria): Antonio Crecchia, G. Bárberi Squarotti, Silvano Demarchi, Rosalba Masone Beltrame, Orazio Tanelli.

Lo studio di Gabriella Frenna sull'attività letteraria di Brandisio Andolfi non è quindi solo un'opera ricca di approfondimenti personali dell'autrice, ma è anche un prezioso ausilio bio-bibliografico che i cultori di saggistica (e non solo) sapranno certamente apprezzare.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza