Servizi
Contatti

Eventi


Ancora una volta, Pietro Nigro. La sua problematica che è quella di una sicilianitudine universale, trasmette il proprio essere in sintonia, come poeta e come uomo, con il nostro e suo tempo. Vi si ritrovano concetti e valori umani, civili, sociali, entro un linguaggio autoctono, ritmato, lirico, abbondantemente prolusivo ma anche maturo e preciso. Il sotteso desiderio di una realtà differente da quella contemporanea porta inevitabilmente, per natura, il poeta a sostenere la propria denuncia e il proprio dissenso.

La macerazione con cui questi suoi versi divampano costituisce, di certo, il punto-cardine di una tematica ormai più che consolidata. “Poesia alta, smagliante, colma di fantasia e di immagini sublimi – scrive Pino Amatiello nella prefazione – poesia che riscatta “ismi” e oscurantismi”. Sottoscriviamo con piena cognizione di causa.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza