Servizi
Contatti

Eventi


In questo volume di saggistica, l’autrice, Antonietta Benagiano, non nuova alla pubblicistica, tratta, in una ricerca appassionata ed abbastanza esaustiva, finora, di un tema antico quanto l’uomo, ossia dell’amore.

Il sottotitolo di questo lavoro delinea, all’inizio del testo, il percorso di preferenza, indicando i versanti canonici del tema, nella varietà de "L’amore , mistero del cuore e della psiche, fra dolore, sangue, morte, estasi e gioia, dall’io dell’uomo all’umanità".

La trattazione, peraltro, impegna un lavoro di storicizzazione della problematica in atto, nei vari personaggi e nei diversi ambienti che riguarda, in particolare, i versanti della psicologia, della psichiatria, della sociologia; filosofia, religione, scienza e letteratura in merito sempre in rapporto alla singolarità della persona umana ed al vasto fronte dell’umanità.

L’assunto non è certo di facile presa tanto più che, oggi, l’argomento diviene arduo e complesso, se pensiamo alla caduta dei valori, alla sottovalutazione dei sentimenti e delle passioni, alla varietà dei linguaggi attraverso i quali essi stessi si manifestano, attratti dai campi magnetici della tecnologia, luogo dominante di infiniti riscontri. L’indice presenta, nei vari titoli, molto sinteticamente rispetto a questo ponderoso progetto che potrebbe, in sostanza, abbracciare quasi tutto, enciclopedicamente il territorio della civiltà, a partire dal tempo dei tempi, una suddivisione del trattatello in tre parti: Amore possesso, Amore condusse noi, Amore oltre.

L’impegno della scrittrice, che nel suo curriculum elenca moltissima attività culturale nei vari settori della ricerca, dello studio, della fantasia, della partecipazione a consessi, incontri, Accademie italiane e straniere, in sostanza, è ammirevole. E le consente di spaziare negli orizzonti culturali più noti e ricchi di pathos, riguardanti gli autori, soprattutto italiani, letterati, che hanno vissuto ed amato l’amore quale asse portante dell’esistenza, nel suo tuttavia sintetico excursus. Non manca una ricca bibliografia, a partire dall’età classica ad oggi, italiana e straniera.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza