Servizi
Contatti

Eventi


L’autorità di Silvano Demarchi, noto poeta, scrittore, saggista, in questa pubblicazione annota e sottoscrive la sua visione critica dell’opera di Francesco De Napoli, tenendo anche conto, nella giusta valutazione, dei più validi contributi espressi negli anni scorsi, da critici e da studiosi nel campo letterario.

Egli la suddivide, nella brillante sintesi di un consuntivo, nei vari capitoli da cui si evince la scrupolosa attenzione prestata alle diverse fasi del suo pensiero e della sua scrittura. La dimensione del lavoro, negli Epigrammi, ne I racconti, nell’Omaggio a Montale, in Carte da gioco, ne Il mito pavesiano, La casa del porto, Per una cultura del libro, Il noumeno di De Napoli in una monografia di Risi, impegna l’esegeta all’analisi oggettiva degli argomenti, nel quadro del più vasto orizzonte nazionale, al fine di porre in evidenza l’attività complessa dell’autore in esame e la sua presenza legittima nel mondo della letteratura e della pubblicistica del nostro Paese. Nei diversi versanti dell’impegno culturale che attraversa lo spessore della poesia e della prosa migliore del nostro tempo.

Sicuramente, l’autore in questione ha fatto attenzione alla molteplicità della poetica che attiene al suo quadro di studio e di attività, investendo in essa le sue forze migliori nell’inesausto lavoro compositivo e scrittorio.

II Demarchi risale alla rappresentatività di rilievo quale risalta nei vari testi originali, non sottovaluta alcuni interventi a firma di critici sapienti, apparsi già in varie riviste letterarie qualificate, validi a sottolineare le qualità precipue del “modo di poetare” dello stesso autore. Ne individua, peraltro, “un’essenzialità sconvolgente che unisce (felice ossimoro), la chiarezza dell’espressione all’ambiguità dell’allusione a qualcosa di più profondo che sfugge al pensiero, come il noumeno kantiano, ad un alternarsi di versi d’intonazione gnomica ad altri squisitamente lirici”. Non a caso, l’autore enumera i nominativi degli studiosi più attenti che hanno riguardato l’opera del De Napoli. E fa il punto sulle osservazioni determinanti le varie problematiche, in una visione filosofica che gli torna sicuramente ad onore.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza