Servizi
Contatti

Eventi


Edito a Barcellona (Spagna) dall’autorevole casa editrice, questo nuovo volume di poesie di Francesco De Napoli si avvale della magistrale traduzione in lingua spagnola dell’insigne poeta e critico letterario Carlos Vitale. Il libro, dal titolo “Móvil” (Movente), rappresenta, in realtà, una accurata selezione antologica delle maggiori pubblicazioni di De Napoli, un florilegio reso necessario dalla vastità della produzione del Poeta cassinate. Iniziata con “Noùmeno e realtà” (1979), l’attività di De Napoli proseguì con “Fernfahrplan” (1980), “La dinamica degli eventi” (1983), “L’attesa” (1987), “Il pane di Siviglia” (1989), “Urna d’amore” (1992), “Dialogo serale” (1993), “La casa del porto” (1994).

Il traduttore Carlos Vitale ha preferito soffermarsi particolarmente sulla produzione lirica di De Napoli, ossia su testi che offrono un impatto diretto e immediato, di tipo fortemente comunicativo, al lettore. Troviamo perciò nell’opera poesie d’amore ricche di ammaliante dolcezza e di appagante delicatezza, come pure poesie cariche di slancio umano e sociale, e infine versi sofferti che ritornano con la memoria ai luoghi dell’infanzia del Poeta. Ad apertura della raccolta c’è, ad esempio, la magnifica composizione “Alba”, tratta da “Noùmeno”del ’79 e risalente agli anni dell’adolescenza di De Napoli, una poesia che riesce ad evocare tuttora i tormentati ideali della generazione del Sessantotto in Italia.

Mancano dalla selezione le due raccolte di epigrammi “Contagi” (1991) e “Giogo/forza” (2000). Ciò probabilmente perché il genere epigrammatico, per le difficoltà di interpretazione dovute ai doppi sensi del suo linguaggio ironico-satirico, spesso corrosivo e cifrato, non si presta ad un agevole lavoro di traduzione e di analisi critico-esegetica, il che si ripercuote poi sulle possibilità di comprensione da parte del pubblico.

Il volumetto, in ogni caso, presenta al pubblico di lingua spagnola una scelta significativa della ricca e complessa ispirazione di Francesco De Napoli, il quale in circa un ventennio si è guadagnato l’apprezzamento e le lodi di studiosi quali Carlo Betocchi, Giorgio Bárberi Squarotti, Carlo Bo, Neuro Bonifazi, Giacomo Oreglia ed altri, fino ad essere inserito nell’importante “Storia della Letteratura Italiana del XX Secolo” curata da Giovanni Nocentini ed edita da Helicon di Arezzo (2000).

Per quanto riguarda la giovane ma già affermata Casa Editrice “Save As Editorial”, è doveroso sottolineare i rinomati livelli qualitativi raggiunti – apprezzati nel mondo e non solo nei Paesi dell’aria iberico-sudamericana – grazie al valore degli autori presenti in catalogo.

 
Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza