Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Davvero la parola potrebbe essere (come scrive l’autrice) extrema ratio (p. 109) o definitiva (p. 118)? Dopo cinque anni da ‘Ci vestiremo di versi’ ecco questa consistente silloge in cui si segnalano non pochi spunti di raffinata poesia, sia formale (il finale di L’opera bella) sia per un risultato estetico che in ‘Sole di gennaio’ tocca un punto alto in senso descrittivo e traslato: ‘Bevo la luce pura | e mi avvolgo | di terra verde | già rinata’ (vv. 5-8); ma una struggente memoria è spesso presente, es. in ‘A Silvano e Genny’.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza