Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Quell’ascendenza classico-mitologica già notata in Invano Cerco (cfr. PdV n. 31 p. 70) viene qui esercitata secondo un’ottica complessiva, per attenuare nel contempo la ricerca strettamente linguistica e introdurre invece alla dimensione voluta: talvolta i testi assumono cadenze da tragedia greca (M’han chiuso), ma ve ne sono altri che nella sintesi toccano un esito rilevante, es. Avanti! Da notare anche la capacità tecnica dell’autrice, che nel sonetto Neppure un’eco adotta la rima per l’occhio (antica, mitica; I terzina della sirma).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza