Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Un prolungamento nel corpo l’idea amorosa e l’atto sviluppato come utopia in cui credere, ma il fascino è avvertibile anche in superficie se ‘la rete magica di parole’ (p. 27) costituisce il necessario approdo: in tal caso il sesso diviene labirintico e la conoscenza dell’io rimane incompiuta. La poesia però procede ugualmente nella sua traccia linguistica fitta di simboli, creazione originaria o desiderio di un’ improbabile totalità cognitiva che stimola la rivisitazione ‘mitologica’ del segno nel significato più profondo.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza