Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. C’è chi sostiene che lo scrittore deve usare la terza persona e in modo quasi oggettivo, però riteniamo che un romanzo in prima persona – come questo – riesca a coinvolgere di più chi legge, a meno che la scelta sia quella di osservatore: qui il protagonista affronta disparate situazioni; il cap. 3 (sono in tutto tredici più la conclusione) inizia con un’analogia che riflette lo stato d’animo dell’io narrante; piuttosto spinto il linguaggio adottato in qualche caso (cap. 4); nel cap. 7 una scena erotica particolare.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza