Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa Un’opera prima è indicativa delle possibilità, che qui sono rimarchevoli; il romanzo si svolge infatti su due piani, ‘reale’ e ‘romanzesco’; quando i due piani interagiscono diminuisce il concetto di identità: nel libro infatti la protagonista scrive una storia che ha come personaggio centrale una strega nata per la prima volta nel 1457; pur nelle escursioni temporali l’ambientazione è accurata (sarebbe sufficiente il riferimento ad Arcadelt a p. 167). La Antonelli ha certamente la stoffa del narratore; la sua scrittura risulta a volte fin troppo compatta (intere pagine senza un a capo), ma anche questo caratterizza il suo stile.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza