Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Difficilmente dottrine o ideologie coincidono tra individui che pure le accettano: questo maestro di metafisica agisce su un reticolo di religione, misticismo, filosofia e non ultima la fisica per una posizione in certa misura personale (per conoscerla a fondo si dovrebbero fissare parametri e procedere poi a un’analisi dei contenuti). Basti dire che Pieracci, pur nato nel 1908, nell’opera in questione mostra un’eccezionale lucidità dialettica: teologia, teogonia ed etica ne sono i cardini, una forza concettuale che si rivela figurativamente anche nel dipinto di copertina.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza