Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa saggistica. Augusto Murri (Fermo 1841 - Bologna 1932) fu uno dei più noti clinici dell’epoca. La figlia Teodolinda è invece rimasta nelle cronache bolognesi per un processo che fece scalpore: il 28 agosto 1902 il marito venne ucciso con numerose pugnalate. La Murri, sottoposta a processo, subì una condanna poiché ritenuta implicata nell’omicidio. Dopo l’uscita dal carcere si risposerà. L’autrice del saggio narrativo ha saputo cogliere – con una prosa intensa e partecipe – la complessa personalità della Murri in un contesto sociale e politico agitato da opposte fazioni.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza