Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Liriche in versi liberi che tuttavia mantengono una loro musicalità, per esempio ‘mentre un tetro rintocco | prelude a lontani meriggi’ (La collina delle anime, vv. 19-20): fonosimbolico il primo verso, che va letto preferibilmente ottonario con dialefe e ritmo dattilico continuato nel successivo; la grande varietà formale tuttavia è cementata da stile e contenuti ricchi sempre di valori etici ed affettivi (la corposa raccolta è dedicata a Wanda, l’immortale amata); il dolore viene interiorizzato, innalzando la parola a puro spirito: ‘Ora | il silenzio | consuma | anche le immagini’ (Danze di ginestre) – ma il tempo lascerà intatta la bellezza ideale.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza