Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. L’autrice è nata a Leningrado (S. Pietroburgo) nel 1948 e ha esordito poeticamente nel 1972: ora le sue composizioni sono tradotte in diciassette lingue. Un mondo tipicamente russo per la fantasia e la straordinaria capacità creativa: l’immaginazione si fonde alla quotidianità e stimola figure surreali – es. ‘Una vergine, volteggiando, cade sul fondo marino’ (p. 15) – anche attraverso la ripetizione di gesti usuali. Poesie spesso non-liriche, ma che schiudono una realtà ricca di elementi magici (per rusalka cfr. J. Kvapil).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza