Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. L’autore definisce la sua una ‘poetica neorealista’ (p. 15) ma su questo termine è necessario intendersi, tanto più che la parola non è in grado – come l’immagine – di darci l’esatta visione della realtà; anzi, qui il sogno d’infiltra, forse per una predisposizione naturale che può derivare dal desiderio, o dall’utopia, quest’ultima in chiave politico-sociale. L’eleganza descrittiva sa coniugarsi al sentimento (Senza fine) ed è proprio questa tendenza a ricercare un’altra dimensione (Propensione assoluta).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza