Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Pochi autori come Zanon sanno usare le parole di tutti i giorni trasmettendo l’impressione di una poesia che avvicina al suo sentire e ne trasmette sfumature e sensazioni: nel passaggio da individuale a universale rifugge le bizzarrie, e semmai porta in sé memorie di un pensiero antico: ‘Un cupo aere pur col sole e le viole’ (p. 57); questo sentimento può risultare metafora, ma sempre comprensibile – es. ‘Le antiche pietre del tempo calpesto’ (p. 15) – poiché coglie l’ istante eterno anche ‘quando la morte si fa voce’ (p. 46).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza