Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Tutte le liriche di questa nuova raccolta (e siamo a più di venti) della poetessa milanese (ma nata a Scarpanto) sono centered secondo una funzione del computer che ha reso tale opzione, meno agevole da lèggere, comune a molti poeti; ma lo stile della Beltrame è di una forza tale – accesa fantasia (p. 18) – che può esprimersi in qualsiasi forma: testi come “Non muore mai” o “Ho percorso il mondo” possiedono un’energia quasi tellurica, vanno declamati nella scansione dei versi producendo un effetto straordinario; oziosa sarebbe perfino la divisione in parti, tanta è l’unità del continuum linguistico e, soprattutto, creativo.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza