Servizi
Contatti

Eventi


Questa antologia riporta testi da varie raccolte edite, più inediti giovanili e recenti, e testimonia di un'Autrice che – per quanto considerata da un Francesco Flora o da un Mario Luzi – per stile e inventiva può sostenere il confronto con ben più conclamati poeti.

Già in alcuni inediti (1952-1956) è ravvisabile una certa qualità, tenuto conto del livello di liriche quali Il dio dormiente o Alcina; nella seconda, emblematico il passo “Alcina | che in giovane corpo vanamente celò la sua | antica sapienza”, forse un autoritratto: la sapienza a volte distoglie da quella dimensione atemporale presente in molte composizioni, ma non determina un possibile eclettismo, né il ripiegamento su stilemi acquisiti; ripercorrendo l’iter poetico della Lenisa si nota un filo continuo, ascensionale che, partendo da un retroterra di classicità (nel lessico, se non nella forma), perviene a un elevato grado di consapevolezza estetica, a una potenza visionaria che ne ricostruisce il mondo interiore con immagini e metafore di assoluta originalità.

Un esito considerevole viene già raggiunto con L’acquario Ardente - titolo invero affascinante - apparso nel 1993, e particolarmente in due poesie: L’ape regina e Ipotesi di resurrezione; erotismo e carnalità corruttibile paiono compenetrarsi in senso biologico/linguistico. Ma, dovendo scegliere un solo testo da tutta l’opera, propenderei per uno degli ultimi inediti, cioè Dignità di volo (1996); eccone pochi versi: “Le ossa sono cave, | suonano a venti d’arte. Dio mi fulmina, | incendiandomi (Specchio Ustorio, | bruciandomi, non brucio. (...) Nascono uova bianche | sotto le mie ali, la placenta in un canto | (vello d’oro o altro reperto immaginario)”; l’esempio dimostra una fantasia peculiare nel ritmo frantumato di sintagmi che pure mantengono la loro splendida unità, inserendo nella realtà “matematica” del mondo l’imponderabile voce della poesia.

Utili saranno al lettore sia la Panoramica critica di Bárberi Squarotti (riferita al periodo 1979-1996) in apertura di volume, sia le Notizie Biobigliografiche in chiusura, che permettono di seguire la vicenda creativa dell’Autrice.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza