Servizi
Contatti

Eventi


“Cristo è alla mensa di chi non grida”: questo è il verso che permea la raccolta e che permette di cogliere in tutta luce le esposizioni che “la vetrina” elenca.

E qui sta anche il fondamento etico che fa di Martiniello, in verità da sempre ma negli ultimi anni in particolare, singolare voce di chi non ha voce. E siccome la sua parola è parola poetica, ricorre in modo magistrale anche ad innesti preziosi, tratti dalla materna lingua irpina, con questo apportando seduzioni nuove e nuovo sapore alla polemica, alla satira, alla morale. Non è perciò più solo operazione letteraria la sua, e di alto livello, ma principio ultimo di un tempo che deve basarsi sul tempo genuino – forse mai davvero vissuto dall’uomo, ma che l’uomo reca come sigillo negli strati puliti della propria coscienza. Abbatte allora il poeta palazzi imperiali, cattedrali artificiose, minareti svettanti nel deserto in nome di una proposta che sia all’altezza della humana oikonomia. Perciò socialità convenzionale e istituzioni (nessuna esclusa) sono radiografate e incorniciate nella loro raggiunta nefandezza apicale.

“Il bove ingiuriò cornuto | l’asino che il fieno porta alla mangiatoia” e “I grandi arrivavano promettevano | e fuggivano con le scorte” potrebbero essere due affermazioni che scortano tutta la riflessione ma sono, sopra tutto, due richiami a quella sapida esperienza popolare che non abbisogna di grandi filosofie per dire il reale e per guardare in faccia la vita. Ecco perché Pasquale Martiniello saggiamente graffisce: “Il dolore non si colora | vive solo”...

Abbiamo così un’opera che si pone come ulteriore tassello dentro un progetto morale che non può prescindere da ognuno di noi. Parafrasando una nota star, vien da dire: se vuoi cambiare il mondo, cambia un poco te stesso ogni giorno poiché “il mercato è tutto nelle viscere”. Ed in questo si può ancorare il senso verace del lemma civiltà.

 
Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza