Servizi
Contatti

Eventi


Facendo seguito ai princìpi esposti nel suo magistrale testo: “A tavola per amare”, il gastronomo Livio Cerini rincara la dose straordinaria della sua precettistica con le pagine del recente volume Gourmet vegetariano per carnivori. Con il nuovo libro l’autore raccoglie i suggerimenti da lui elaborati intorno all’alimentazione povera di proteine animali, che in misura esagerata nuocciono all’organismo, per dimostrare che con l’infinita varierà di vegetali si può accontentare il palato dei buongustai e quindi degli amanti del mangiar bene.

L’autore dedica la prima parte del volume ad un excursus storico in cui cita personaggi vegetariani più o meno famosi corredandolo di simpatici aneddoti: da Pitagora a Platone, da Bernard Shaw a Madam Maeterbuck, dai Trappisti ai Benedettini, ai Francescani. Successivamente con un’ampia documentazione storico-gastronomica dà utili suggerimenti sui diversi metodi di cucinare i vegetali, servendosi soprattutto di quattro elementi: latte, burro, formaggio, uova.

Dedica inoltre una particolare attenzione alla frittura con la raccomandazione di buttar via l’olio alla fine di una breve frittura, evitando di conservarlo o di aggiungerne dell’altro. È poi interessante il capitolo sulla pasta, sui vari metodi di cottura e sul condimento. L’autore prende ancora in esame la cottura del riso, delle minestre e zuppe, delle uova e frittate.

Di quanti prodotti disponiamo senza dover ricorrere alla carne! Dai broccoli alle cipolle, dagli asparagi ai carciofi, dai cardi alla catalogna, dai ceci ai fagioli alle patate, ai funghi, ai tartufi e via dicendo. Non vengono trascurati la frutta, i dolci, i gelati. Numerosissime le preparazioni di ciascun alimento, con suggerimenti su come organizzare al meglio le diverse vivande per esaltarne il gusto.

Pregevoli, infine, le venti illustrazioni di menu d’epoca per ogni stagione, per cene importanti, per pranzi ed eventi.Tra i numerosi testi di gastronomia pubblicati dall’autore, il Gourmet vegetariano per carnivori è un’altra perla che si aggiunge alla preziosità delle opere precedenti.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza