Servizi
Contatti

Eventi



 

Storie dall'ombra
del disagio

Il 6 dicembre 2011 a Città di Castello (Perugia) nel Salone Gotico del Museo del Duomo ha avuto luogo la presentazione del libro di racconti Storie dall’ombra di Angela Ambrosini.

La pubblicazione del volume, variamente ispirato al problema del disagio psichico, è stata interamente promossa e patrocinata dall’Associazione Onlus di volontariato sociale di Città di Castello (Perugia), “Le fatiche di Ercole”, attiva nella promozione della salute mentale. Grazie al felice sodalizio instaurato con la poetessa e narratrice, l’evento ha rivestito un valore plurimo per l’associazione stessa: uno strumento utile per proporre in modo diverso alla cittadinanza la riflessione sulla malattia mentale, nonché un mezzo per raccogliere fondi, attraverso la vendita del libro, finalizzati alle attività della Onlus.

da sx: Angela Ambrosini, dott. Errico Landi, prof. Marco Moschini, dott. Patrizia Lorenzetti (San Giustino).

Il libro è stato corredato dal consueto calendario dell’associazione, quest’anno sotto forma di segnalibro, realizzato grazie alle fotografie di Enrico Milanesi con progetto grafico di Fabrizio Manis.

La presentazione si è articolata in due appuntamenti pubblici con il patrocinio dei Comuni di Città di Castello e di San Giustino nonché della ASL1 Umbria e ha visto intervenire, nella prima giornata di presentazione, 6 dicembre, a Città di Castello, il vicesindaco e assessore alla cultura, Michele Bettarelli e il prof. Rosario Salvato, docente di educazione permanente e organizzazione dei servizi socio-educativi dell’Università di Perugia. Quest’ultimo dopo un’acuta disamina del testo con un riconoscimento a pieni voti della sua grande valenza letteraria, ha dato ottimi spunti di intervento alla dott. Maria Patrizia Lorenzetti, direttrice del Dipartimento di Salute Mentale della ASL1 Umbria.

Il pubblico nel Salone Gotico del “Museo del Duomo” di Città di Castello nel corso della presentazione del libro Storie dall’ombra.

Il presidente dell’associazione, dott. Errico Landi, ha sottolineato la portata di iniziative del genere per la promozione di una cultura attenta alla persona e alle problematiche legate alla salute mentale. Angela Ambrosini ha preso parola in chiusura di giornata con un esauriente e dettagliato discorso sulla genesi e le caratteristiche del racconto letterario, spesso frutto di una coscienza non raziocinante, con citazioni illustri di Borges, Cortázar e di altri scrittori e critici.

Profonde emozioni ha suscitato, nel numeroso e attento pubblico, la suggestiva ambientazione nel Salone Gotico del Museo del Duomo arricchita dalla coinvolgente lettura di un racconto da parte dell’attore Mauro Silvestrini e dal vibrante accompagnamento musicale della chitarra di Anthony Guerrini che hanno corroborato anche il secondo appuntamento di presentazione, il giorno 13 dicembre, a San Giustino.

da sx: Angela Ambrosini, dott. Errico Landi, prof. Rosario Salvato, l’attore Mauro Silvestrini e il chitarrista Anthony Guerrini (Città di Castello).

Dopo gli interventi del presidente Errico Landi e della psichiatra dott. Patrizia Lorenzetti, ha tenuto la sua relazione il prof. Marco Moschini, docente di Filosofia Teoretica dell’Università di Perugia, che ha incisivamente illustrato il valore di condivisione insito nella sostanza dei racconti. Ha concluso la serata l’autrice, esponendo la funzione che la parola assume nella sua scrittura.

da sx: dott. Patrizia Lorenzetti, Angela Ambrosini, dott. Errico Landi, prof. Rosario Salvato (Città di Castello).
L’Associazione ringrazia Angela Ambrosini, gli intervenuti e tutti coloro che hanno collaborato all’iniziativa.


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza