Servizi
Contatti



IV Incontro Internazionale della Performance
Performance en el Centro

Madrid, 12 aprile 2008. Dal 7 al 12 aprile si è svolto il IV Incontro Internazionale della Performance, evento cui hanno partecipato numerosissimi artisti provenienti, oltre che da varie parti della Spagna, dall'Europa e dall'America Latina. L'evento si è aperto lunedì 7 presso il prestigioso Palacio de Abrantes (secoloXVII), uno dei palazzi più belli ed antichi di Madrid, scelto all'atto del trasferimento dell'Ambasciata d'Italia, quale splendida sede per l'appena creato Istituto Italiano di Cultura, che da allora si è convertito in un'animata isola culturale italiana con l'intento di farne conoscere gli aspetti più significativi e l'obiettivo primario della promozione il finanziamento e la diffusione dell'immagine del nostro Paese in tutti i suoi aspetti, arte letteratura poesia performances teatro musica e cinematografia, organizza inoltre corsi di lingua italiana. Lo spazio teorico della manifestazione ha avuto inizio con gli interventi di benvenuto e gli auguri per i lavori del Direttore del Istituto, Don Giuseppe Di Luca e del Direttore del Centro de Arte Moderno, Don Raúl Manrique Girón.

da sx: Giuseppe e Adriana Magni (Linea Infinita, video e foto), Emilio e Franca Morandi (Artestudio), Patrizia Baraldini e Francesco Mandrino (MMA), davanti al Caixa Forum recentemente inaugurato.

Claudio F. Pérez Míguez, editore della Libreria del Centro, con Francesco Mandrino, rappresentante di MMA, presso l'Istituto Italiano di Cultura di Madrid.

Fra gli altri, Emilio Morandi ha parlato in memoria del grande performer Achille Cavellini e Francesco Mandrino ha tenuto la conferenza Differenze e similitudini fra poesia e performance. Folto il pubblico che ha potuto seguire ogni fase degli interventi anche grazie alla traduzione simultanea messa a disposizione dall'Istituto.

Adolfina De Stefani, Padova

Angel Marco, San Sebastiàn, Spagna

Emilio e Franca Morandi - Artestudio, Bergamo


Paolo Guglielmo Conti, Viadana  

Dada Ensamble, Germania

 

Da martedì 8 aprile presso la sede del Centro de Arte Moderno e nelle strade circostanti, chiuse al traffico si sono svolte le performances. Già attivo da decenni nella sua sede argentina di Qiulmes, da diversi anni il CAM opera anche nella sede di Madrid, nella quale dispone di una libreria, di una galleria dedicati ai vari aspetti dell'arte moderna e di un centro editoriale diretto da Claudio F. Pérez Míguez. Numerosi i performers e gli stili messi a confronto durante la manifestazione che hanno destato l'interesse anche degli abitanti di San Pedro, quartiere abituato a manifestazioni artistiche poiché ospita numerose gallerie e centri d'arte nel quale recentemente è stato inaugurato il Caixa Forum, una struttura polivalente ottenuta dal restauro di una vecchia centrale elettrica alla quale sono stati integrati elementi architettonici di stile moderno.

Davanti alla sede del Cam (Centro de Arte Moderno) a Madrid: Emilio Morandi (performer), Raúl Manrique Girón (direttore del Centro de Arte Moderno), Claudio F. Pérez Miguez (editore della Libreria del Centro) e di spalle Francesco Mandrino.

La manifestazione si è conclusa nella tarda notte di sabato con una grande festa per le strade nello spirito più madrilegno e in alcuni locali del quartiere nello stile spagnolo.

Per MMAmultimediarte


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza