Servizi
Contatti

Eventi



Poesie ispirate dai quadri esposti
nella Sala San Sebastiano
LiberArte di Sesto Fiorentino

Gianni Calamassi, Non ti voltare (2007)

Il giorno 28 gennaio 2017 durante la Mostra collettiva dei soci per l’inaugurazione della nuova sede espositiva, nella Sala San Sebastiano, dell’Associazione LiberArte a Sesto Fiorentino è stato indetto un concorso di Poesie ispirate dai quadri esposti; con l’occasione. si è tenuto un reading di quelle in concorso che sono state votate dalle circa 70 persone presenti alla manifestazione.

E’ risultata vincitrice la poesia “Noi Donne” di Letizia Parigi ispirata dal quadro di Gianni CalamassiNon ti voltare”, riportiamo di seguito la poesia vincitrice, assieme alle altre due che sono state scritte sullo stesso quadro.

Le foto sono di Carla B. escluso “Non ti voltare”

Noi Donne

Noi donne vere,
di Venere le figlie fiere,
nel ventre l’amore fecondiamo,
e negli occhi lo proteggiamo.

Forti come sentinelle
Guardiamo lontano,
e attraverso le stelle
ci nascondiamo.
Una carezza ci aspetta,
a un sorriso ci sciogliamo,
ma per una parola non detta,
a una lacrima cediamo.

Letizia Parigi

Ilaria Bucchioni legge la poesia “Noi donne” di Letizia Parigi.

Ilaria Bucchioni, Letizia Parigi, Gianni Calamassi: foto della premiazione.

Dentro gli occhi del fuoco

c'è un profumo che inebria questi giorni
il mattino s'imbatte con la sera
luci di albe dentro ai tramonti
cromie di gocce fosforescenti nelle tue iridi
si crea la luce nella storia di una felicità
nei meandri del tepore
in fondo all'onda dell'erba
dove si rotolano sapori rinnovabili....
non sai se il calore t'inonda
secerni cellule ammaliate
sai spostare il desiderio
ti induco alla fine del paesaggio
troverai abbracci sinceri....
nel tempo in cui l'amore s'innamorò del tuo sguardo
vi furono occasioni di sobbalzi
pensai che il domani sarebbe stato incerto
ebbi la concretezza di una sensazione
so che il futuro sarà il frutto del presente
ti prego di inseminare una buona terra
non ti voltare
sei forte e vibrante dentro gli occhi del fuoco....

Gianluca Ciappi FI.BA.SCA.

Commento al quadro n. 45 di Gianni Calamassi:

“Donna cosa mi vuoi dire
col tuo sguardo che mi segue,
e sembra uscire dal dipinto ?
Mi guardi timorosa,
ma io osservo solo la tua bellezza
la tua gioventù così bene rappresentata
nel quadro di Gianni Calamassi.”

Graziella Bencini

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza