Servizi
Contatti

Eventi



Massa
Concorso “Madonna Pellegrina”
Cerimonia di premiazione

La Madonna Pellegrina.

Attestato conseguito da Gianni Calamassi.

Il 24 giugno 2018 si è svolto a Massa, nella chiesa della Madonna Pellegrina, la premiazione del II Concorso Letterario Internazionale “Madonna Pellegrina” il cui ricavato sarà interamente devoluto al Centro Caritas a ”favore degli ultimi”.

Luciano Manfredi e Gianni Calamassi.

Gianni Calamassi.

Il Premio è nato due anni fa per festeggiare i 50 anni di attività parrocchiale ed i 30 anni di vita del Centro Caritas legato alla parrocchia. Anche se la quantità di concorsi letterari in questo momento è alta, la partecipazione al Premio è stata soddisfacente, con scrittori provenienti da molti regioni italiane, come esempio mi piace ricordare Alessia, Martina e Sara provenienti dalla scuola Cesare Battisti di Milano, che hanno vinto il primo premio di poesia tra i ragazzi, tutti spinti dall’obbiettivo di solidarietà che era più importante di qualsiasi risultato.

Premiazione di Gianni Calamassi affiancato da Stefano Carloni e Luciano Manfredi.

Tra i premiati per il Libro Edito di Poesia, al terzo posto l’amica Sabina Perri, e per la Poesia Singola, tra le Menzioni di Merito con Lode, oltre a Gianni Calamassi risultavano gli amici Marco Marra e Claudia Piccini, per la quale l'autore aveva la delega a ritirare il premio.

La poesia presentata da Gianni Calamassi:

È Primavera

Al piè del tabernacolo mariano
Ove la proda stende le sue dita
Disegna il sole geometrie di luce
Che gioiose primule aggruppate
Punteggian tra gli occhi di viole.
La primavera sveglia la natura
E il fischio degli uccelli lo ricorda
All’anima del vento che l’insegue.
Che un misero pugno di cervello
Possa il corso delle cose eterne
Contemplare e poi comprendere,
È vasta la misura dell’impresa

Che quello che sembra appena
Nato c’è sempre stato e, dopo
La mia scomparsa, sempre ci sarà.
Quieta è la sfida che la natura
Pone a chi può solo stare zitto:
Tanta fragilità del momentaneo
Questa mia nota dedica alla vita.
Dal cuore di chi ha le ossa rotte
Giunga questo messaggio che
Non porta l’aria della primavera,
Ma il ricordo di chi vi era prima
Ora che sul suo petto rigoglioso
Cresce il grano, abbracciato
A papaveri ridenti.

Attestato conseguito da Claudia Piccini.
Si suona Bach.

Premiazione Sabina Perri tra Stefano Carloni e Luciano Manfredi.

Sabina Perri.

La serata è stata introdotta dal Presidente del Premio Luciano Manfredi coadiuvato dal poeta Stefano Carloni, che hanno dato la parola al Parroco don Giuseppe Cipollini che ha ringraziato gli intervenuti, ricordando le finalità che hanno spinto gli organizzatori ad istituire il Premio. L’intermezzo musicale è stato dedicata alla musica di J.S. Bach.

Un ringraziamento alla Giuria Composta dal Presidente Luciano Manfredi e dai Giurati: Enrico Marco Cipollini, Anna Maria Lombardi, Marina Marini Danzi, Annalisa Rodighiero e la segretaria del concorso Maria Teresa Porcu.

Ringrazio per le foto Marina Marini Danzi, che è presente anche su YouTube con vari video della manifestazione.

15 luglio 2018

Articoli apparsi su La Nazione.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza