Servizi
Contatti

Eventi



Mostra al San Sebastiano

Dal 6 al 20 marzo 20121 si è tenuta a Sesto Fiorentino nella Sala San Sebastiano, piazza della Chiesa 84, la Prima mostra del corrente anno a cui hanno preso parte ben 34 artisti, come si vede nella locandina della manifestazione.

Lo scrivente, non abitando a Sesto, non ha partecipato con nuovi lavori, ma è stato inserito, come precisa il curatore della mostra Fabrizio Finetti, nell’articolo di Alessandra Brusacagli su “BisenzioSette”, nel gruppo dei collezionisti, perché il curatore ha presentato un’opera di Gianni Calamassi in suo possesso, e di questa cosa lo ringrazio.

L’opera esposta, di sua proprietà, è una china e grafite su carta bianca del 2008 – “La Pieve di San Martino a Sesto Fiorentino” 30x42 cm.

È interessante notare come in questo lavoro dello scrivente si veda l’ingresso della sala del Centro Espositivo Culturale – Galleria D’Arte San Sebastiano, anche sede del gruppo teatrale “Maldestro”, di fianco alla chiesa.

Gli sponsor non si sono tirati indietro e molti dei vecchi hanno risposto positivamente, tra questi il Bar Lumi, l’Assodental, le Rubinetterie Fiorentine, affiancati da alcune aziende che sono alla prima esperienza, come Traversi Romano e Eiffel Agenzie.

L’elenco dei sostenitori dell’attività del Centro Culturale San Sebastiano. Il libro Collage
con l’introduzione di Guido Nardi.

Durante la mostra l’Associazione non ha trascurato il suo impegno a favore dei più deboli, proseguendo nella vendita del libro “Collage” i cui proventi vanno alla Caritas e specificatamente al banco alimentare.

Tra i quattordici autori del libro “Collage” edito da Apice Libri di Stefano Rolle, c’è anche lo scrivente con i racconti “Arac” e “La giunchiglia e il passero”, oltre agli amici Fabrizio Finetti, Alessandra Bruscagli (giornalista di Bisenziosette), Lucia Bruni, Andrea Carraresi, Fabrizio Borghini (responsabile di Toscana TV), Enrico Solito, Guido Nardi e Lenio Vallati.

Alla mostra che ha avuto, nonostante il periodo difficile, un interessante afflusso di pubblico, ed è stata protratta fino al 2 aprile, come ci informa Alessandra Bruscagli nell’articolo riportato, hanno esposto per la prima volta i loro lavori, approfittando del prolungamento, gli artisti Roberto Nencioli e Franco Bassi, che si sono uniti a quanti erano già presenti all’iniziativa.

Gianni Calamassi – aprile 2021

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza