Servizi
Contatti

Eventi



Trittico

alla Pieve di San Leolino

Nella bellissima Pieve di San Leolino a Panzano in Chianti (Firenze) domenica 2 ottobre 2016 si è tenuta la presentazione del libro di poesia Trittico (FlorenceArt Edizioni, 2016) di Mariagrazia Carraroli, presentazione cui ha fatto seguito il Concerto per viola e pianoforte del Duo Kairos con musiche di Schumann e Schubert, musicisti ai quali sono dedicati i versi dei poemetti contenuti nella silloge.

Infatti nel sottotitolo del libro si legge : Omaggio a Franz Schubert, Clara Wiech Schumann, P.I.Cajkovskij.

Il prof. don Carmelo Mezzasalma e Mariagrazia Carraroli nei momenti della presentazione.

La presentazione seguita da un numeroso, partecipe e attento pubblico (da segnalare fra le altre le presenze di Giovanna Fozzer, poeta e fine traduttrice di mistici medievali, di Maria Giuseppina Caramella presidente della “Fondazione Il Fiore” e del Maestro Giuseppe Fricelli co-prefatore del libro) è stata promossa dalla Comunità di San Leolino, il cui fondatore e direttore, prof. don Carmelo Mezzasalma ha curato la parte critica della stessa con una esauriente, acuta ed apprezzata nota di lettura dei testi presenti nella raccolta poetica.

Prof. don Carmelo Mezzasalma.

Prof. don Carmelo Mezzasalma
e l'autrice Mariagrazia Carraroli.

Andrea Giuntini, in secondo piano, mentre legge il poemetto dedicato a Schubert.

Dalla nota di don Carmelo Mezzasalma abbiamo estratto “La poesia di Mariagrazia Carraroli cerca, in altre parole, l'origine del dolore, il tormento e l'estasi dell'amore, la frattura della condizione umana che ci accomuna tutti, in un modo o nell'altro, all'inspiegabile e immortale suono dell'anima romantica in lotta con la condizione umana, qui ed ora. In una continuità, si deve aggiungere, del tempo e della vicenda individuale, cioè tra ieri e oggi, sempre travolta dal gelo della vita e dal sogno di cantare oltre le barriere irremovibili di quella notte umana che oggi sembrerebbe divenuta storica, senza speranza.”

L’attore Andrea Giuntini ha interpretato, leggendo con maestria, il primo poemetto del libro, dedicato a Schubert, coinvolgendo con la sua lettura tutto l’uditorio.

Il duo Kairos: il violinista Valenti e il pianista Bicchierini.

A conclusione e completamento della bellissima serata, le esecuzioni dell’ appezzato Duo Kairos per un finale di grande, suggestiva bellezza.

Veduta d'assieme dell'interno della Pieve.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza