Servizi
Contatti

Eventi



 

Il Console e il Professore
un romanzo di notevole spessore

La saletta della Libreria Marzocco di Prato, sabato 12 giugno 2010, in occasione di una nuova presentazione del romanzo Il Console e il Professore (Edizioni Città del sole, Reggio Calabria) di Santino Oliverio, era davvero affollata.

da sx: la poetessa e critico Nicoletta Corsalini, l'autore Santino Oliverio e il prof. Francesco Mercuri.

Lo stesso autore ha dato il benvenuto ai presenti, passando, poi, la parola a Nicoletta Corsalini, poetessa, scrittrice e critica, che ha letto una recensione del libro ed ha puntualizzato come il romanzo, anche se basato su un evento realmente accaduto — la rivolta di braccianti e di contadini avvenuta nel marzo 1945 a Caulonia, paese in provincia di Reggio Calabria, promossa e guidata da Pasquale Cavallaro — acquisti, grazie all’abilità dello scrittore, molteplici piani di interpretazione. Dopo la Corsalini, è intervenuto il prof. Francesco Mercuri, docente di Storia e Filosofia, che si è soffermato sugli aspetti storici e filosofici della vicenda narrata, cogliendone sfumature importanti e significative.

L’autore ha ripreso la parola e con le sue precisazioni ha reso ancora più evidente la ricchezza dei contenuti insiti nel romanzo. Alcuni dei presenti, che avevano già letto il libro, sono intervenuti, esprimendo il loro parere nettamente positivo sull’opera.

Il Console e il Professore è senz’altro un romanzo di notevole spessore, che meriterebbe di essere letto e conosciuto dal grande pubblico e soprattutto nelle scuole superiori.

Folto pubblico alla presentazione.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza