Servizi
Contatti

Eventi



Concorso di poesia, disegno ed altro

“Mia euganea terra”

Nona edizione 2018

La cerimonia di premiazione della IX edizione del Concorso di poesia, disegno ed altro “Mia euganea terra” dedicato al poeta Andrea Zanzotto, organizzato dal Centro di orientamento di Abano Terme dell’Associazione Levi-Montalcini, si è svolta sabato 6 ottobre 2018 al Teatro Polivalente di Abano Terme (Padova), messo gentilmente a disposizione dal comune stesso.

Erano presenti i membri della giuria: Stefano Valentini (presidente), giornalista e critico letterario, Maria Luisa Daniele Toffanin, poeta e responsabile culturale del Centro, Giancarlo Frison, scultore, Lucia Gaddo Zanovello, poeta, Paolo Pavan, architetto. Maria Luisa Daniele Toffanin, dopo aver ringraziato i numerosi ragazzi, genitori e insegnanti intervenuti, ha accolto l’assessore alla cultura di Abano Terme. Cristina Pollazzi ha subito sottolineato la grande opportunità offerta da questo concorso sia come espressione dei sentimenti dei ragazzi sia come conoscenza del territorio, grazie all’opera dell’Associazione Levi-Montalcini che da anni veramente valorizza le doti artistiche di tanti studenti come lei stessa ha potuto constatare dagli ultimi libretti del concorso, raccolte di prestigiosi lavori. Dopo un arrivederci a insegnanti, alunni e genitori, l’assessore ha passato la parola al presidente della giuria.

Stefano Valentini di rimando ha confermato che la partecipazione è stata veramente numerosa: nove istituti comprensivi del territorio della provincia di Padova con un totale di 225 lavori. I ragazzi inoltre si sono cimentati in tutti i possibili temi proposti, anche in quello specifico dell’anno, che voleva ricordare il Centenario della fine della prima guerra mondiale. Molte, quindi, le opere giunte alla commissione e anche di ottimo livello: è doveroso perciò qui ricordare e lodare tanti concorrenti che hanno ricevuto l’approvazione e l’ammirazione della giuria, ma anche gli altri che, seppur non rientrati nel novero dei premiati o segnalati, sono sicuramente ragazzi speciali per doti creative e belle personalità. E Valentini ha aggiunto che certe capacità nascoste non si svilupperebbero senza l’intervento di insegnanti preparati, cui va il giusto riconoscimento. Sappiamo quanto contino la passione, la pazienza e l’abilità didattica nel motivare e guidare tanti giovani artisti. Per cui ancora una volta noi tutti comprendiamo quale sia l’importanza, per le nuove generazioni di iniziative positive, semplici ma formative, come questo nostro concorso, che stimolino i ragazzi verso i valori del “bello” e della creatività, che li indirizzino a scoprire in sé sentimenti ed emozioni, mentre il mondo intorno a loro potrebbe indurli alla superficialità e all’aridità. Il presidente ha poi dato inizio alla premiazione, seguita su un maxi schermo:

per la sezione poesia sono stati segnalati sette alunni. Secondo premio ex-aequo a Mattia Crivellaro di Mestrino e Jennifer Martin di Montemerlo. Primo premio ex-aequo a Francesca Bozzato e Denise Galtarossa di Selvazzano e Giulia Veronese di Bresseo. Premio speciale “La nuova tribuna letteraria” a Martina Cavicchiolo di Galliera Veneta.

Per i racconti sono stati premiati, Alessia Artuso di Veggiano, Giulia Toffanin di Selvazzano e Nicola Vaccaretti di Limena.

all'estrema sinistra la poetessa Maria Luisa Daniele Toffanin e
all'estrema destra il presidente della giuria Stefano Valentini.

Per la sezione disegno oltre alle sette segnalazioni sono premiati: terzo premio ex-aequo a Chiara Collesei di Limena e Giada Buso di Selvazzano; secondo premio a Carola Fontana di Bresseo; primo premio a Adriana Mason di Limena. Premio speciale “La nuova tribuna letteraria” a Erica Bizzotto di Limena, premio speciale “Luciana Peretti” a Tommaso Ghiro di Selvazzano mentre il premio speciale “Laura Bottaretto Repaci” è stato assegnato ad Alessia Soldà di Albignasego.

Sono stati assegnati inoltre i seguenti premi speciali per lavori di gruppo: “Premio speciale per la memoria storica” alla classe IIIF della scuola media di Veggiano dell’Istituto comprensivo di Mestrino; “Premio speciale per un erbario” alle classi II e IIID della scuola media di Veggiano dell’Ist. Comprensivo di Mestrino, mentre il “Premio speciale Centro studi onorevole Sebastiano Schiavon” è stato assegnato alla classe IIH della scuola media di Mestrino.

Il premio, ha spiegato Valentini, gode del sostegno e del patrocinio dei comuni di Abano Terme, Ponte San Nicolò e dell’Associazione Centro studi onorevole Sebastiano Schiavon, inoltre del patrocinio del comune di Selvazzano Dentro, di Rubano e del Parco Regionale dei Colli Euganei. Sono infatti presenti: Stefano Bonaldo, sindaco di Galliera Veneta, Giulia Chiara Giorato, assessore alla cultura di Teolo e Bruno Natale presidente del consiglio comunale di Selvazzano Dentro. Infine ha ringraziato per i contributi in denaro, per la fornitura di libri e per i doni particolarmente raffinati consegnati ai vincitori: Spinelli Gioielli e Minerali di Abano Terme, oreficeria D’Agostini Agostino di Abano Terme, LM Parrucchiere Laura di Selvazzano, Malaika – Il Cuore della Natura di Abano Terme, il Parco Regionale dei Colli Euganei, l’abbazia di Praglia e La Nuova Tribuna Letteraria,

La cerimonia di premiazione si è conclusa con un applauso generale alla giuria, al Centro di orientamento di Abano dell’Associazione Levi-Montalcini, perché promuovano ancora questo concorso considerato altamente formativo per i giovani sia dagli insegnanti che dai genitori.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza