Servizi
Contatti

Eventi



Sulle orme di Dino Campana

Venerdì 7 settembre 2018 le poetesse Roberta Degl’Innocenti e Paola Crisostomidis Gatti hanno dato vita ad un progetto da tempo accarezzato: recarsi all’abbazia di Badia a Settimo, dove riposa Dino Campana (poeta molto amato da ambedue).

Vedute dell’Abbazia  di Baia a Settimo

Dino Campana nasce a Marradi, un piccolo paese situato nella provincia di Firenze, il 20 agosto del 1885 e muore a Scandicci (Fi) il primo marzo 1932.

L’Abbazia di Badia a Settimo è una bellissima chiesa cattolica situa nel comune di Scandicci.

All’interno dell’abbazia, luogo di grande suggestione, Roberta e Paola si sono raccolte davanti alla tomba di Campana sussurrando, sottovoce, alcuni versi del poeta.

Paola Crisostomidis Gatti
Roberta Degl’Innocenti di fronte alla tomba di Dino Campana.

Di seguito la poesia che Dino Campana dedicò a Sibilla Aleramo: Alessandria, 14 agosto 1876 – Roma, 13 gennaio 1960, scrittrice, poetessa e suo grande amore

Dino Campana
In un momento (dedicata a Sibilla Aleramo)

In un momento
Sono sfiorite le rose
I petali caduti
Perché io non potevo dimenticare le rose
Le cercavamo insieme
Abbiamo trovato delle rose
Erano le sue rose erano le mie rose
Questo viaggio chiamavamo amore
Col nostro sangue e colle nostre lagrime facevamo le rose
Che brillavano un momento al sole del mattino
Le abbiamo sfiorite sotto il sole tra i rovi
Le rose che non erano le nostre rose
Le mie rose le sue rose.
E così dimenticammo le rose.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza