Servizi
Contatti



“ Poeticamente viaggiando”
presentato all'Accademia Vittorio Alfieri

 

 

Domenica 27 ottobre 2019 alle ore 17 si è svolta la presentazione del libro Poeticamente Viaggiando di Roberta Degl’Innocenti (Edizioni Masso delle Fate 2019) a cura dell’Accademia Vittorio Alfieri.

Dopo i saluti di Leonora Fabbri, segretaria del gruppo, il libro è stato presentato da Giuseppe Colapietro, poeta.

Giuseppe Colapietro e l'autrice Roberta Degl'Innocenti.

L’evento, al quale ha partecipato un pubblico numeroso, si è svolto presso il Centro di Via Luna a Firenze ed è stato organizzato da Leonora Fabbri.

Nel corso del pomeriggio l’autrice ha letto alcune poesie presenti nel libro e spiegato come è nato il libro che rappresenta il suo tredicesimo lavoro variando dalla poesia alla narrativa per adulti e per bambini.

Di seguito l’intervento del relatore Giuseppe Colapietro:

Leonora Fabbri durante la presentazione dell'evento.

Giuseppe Colapietro  nel corso del suo intervento.

“Una bella definizione di questa nuova raccolta poetica di Roberta Degl’Innocenti si legge nella prefazione di Daniela Quieti: Diario emozionale attraverso città, paesaggi, linguaggio e cuore proiettati nella modernità in cui viviamo.

Ogni luogo raccontato dall’Autrice è un mondo di emozioni, le sue, che generosamente dona al lettore. Non sono “cartoline” i suoi scorci ma qualcosa che va oltre attraverso il palcoscenico della sua anima e della sua mente facendo confluire il momento oggettivo, reale, con quello soggettivo, filtrato dall’emozione e dal sentimento, come un quadro d’artista, rendendo eterno l’istante. Ecco alcune citazioni tratte dai suoi componimenti: “Nel Canal Gande riposano le barche, / dondolando composte in brusio d’acqua…” oppure “Mi fermo in astrazione di pensiero…”; “I fiocchi sono luce del respiro, / riposano con timidezza stanca, dormono il sogno bianco della rosa, /… e poi ancora: ”Mi sorride la piazza un po’ sorniona, / in attesa composta, quasi un vanto, al turgore bagnato del respiro, /…”; “Il mare è sguardo limpido, pensoso, / nell’arco di un pensiero appena colto. / …”

Sembra quasi un viaggio metafisico, che attraverso la ricchezza di metafore e immagini straordinarie sprigiona tutto il mondo interiore dell’Autrice sorprendendoci con realtà nuove, quasi di sogno, invitandoci a sognare.

Veduta d'assieme della sala.
articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza