Servizi
Contatti

Eventi



Natale a Firenze
tra luci, colori e addobbi

Mercoledì 18 dicembre 2019, complice un’atmosfera natalizia di grande suggestione, Roberta Degl’Innocenti e Luisa Ferretti, poetesse fiorentine, sono state in giro per la città, a goderne le luci, i colori, gli addobbi e un eccezionale albero che si ergeva maestoso.

Il maestoso albero di Natale in centro a Firenze.

La suggestione del Natale compisce sempre e dona momenti speciali e di condivisione.

Molti i poeti che hanno ricordato il Natale in modi diversi ed in base al momento di vita.

Momenti del giro prenatalizio a Firenze.

Ne citiamo due:

Giuseppe Ungaretti

Natale

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Salvatore Quasimodo

Natale

Guardo il presepe scolpito,
dove sono i pastori appena giunti
alla povera stalla di Betlemme.
Anche i Re Magi nelle lunghe vesti
salutano il potente Re del mondo.
Pace nella finzione e nel silenzio
delle figure di legno: ecco i vecchi
del villaggio e la stella che risplende,
e l'asinello di colore azzurro.
Pace nel cuore di Cristo in eterno;
ma non v'è pace nel cuore dell'uomo.
Anche con Cristo e sono venti secoli
il fratello si scaglia sul fratello.
Ma c'è chi ascolta il pianto del bambino
che morirà poi in croce fra due ladri?

Luisa Ferretti e Roberta Degl'Innocenti durante una sosta girando per Firenze.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza