Servizi
Contatti

Eventi



Reading e conferenza
su “Elizabeth Barrett Browning”
alla Libreria Salvemini di Firenze

Venerdì 28 febbraio 2020, presso la Libreria Salvemini, Piazza Salvemini n. 18 Firenze, si è svolto un reading poetico, organizzato da Roberta Degl’Innocenti (con 2 poesie a testa) seguito da una conferenza su Elisabeth Barrett Browning (Durham, 6 marzo 1806 – Firenze, 29 giugno 1861) è stata una poetessa inglese, moglie del poeta Robert Browning).

Momenti del reading.

Diversi i poeti che hanno letto le proprie poesie:
Maria Luisa Ferrett
i, Lorenzo Rosati, Julius Cammilletti, Rosa Chiricosta, Roberta Degl’Innocenti, Marcella Spinozzi (che ha letto anche una poesia di Elisabeth in inglese), Pietro Brogi, Francesca Barbara Ulivelli. La Degl’Innocenti ha letto 2 poesie proprie: Venezia (Giuramento) e Treviso (Sogno d’autunno) ambedue tratte dal libro Poeticamente Viaggiando (Masso delle Fate 2019).

Di seguito i testi:


Venezia
(Giuramento)

Venezia bianco candido il mattino,
due mani che s’intrecciano furtive.
La fuga è viaggio dolce che riprende
voci turchine sopra seni acerbi.
Le vie sono canali iridescenti,
pensosi quanto basta a custodire
trame segrete, corse a perdifiato
su grate d’occhi languidi, pensosi.
Capelli corti come vuole il vento
a coccolare storie di parole:
Venezia, dondolio della sirena,
che muove piano la sua danza estrema,
il gesto delle mani, il passo breve,
respiro perso in dedali di occhi.
Cantilena leggera sotto i ponti,
l’acqua si svela morbida d’attese,
la mano nella mano, due ragazzi,
a mormorare l’eco dei suoi passi,
un bacio sui capelli, bacio rosso d’amore.
Giuramento lo sguardo e le parole.


Treviso
(Sogno d’autunno)

Romantiche si affacciano le case:
il fiume guarda lento, un po’ sbruffone:.
Isola Pescheria ci avvolge quasi sogno
a ricordare come fiaba dolce.
Autunno sta arrivando a passo lento
giallo di foglie, leggero mutamento,
i canali occhieggiano sornioni,
in mormorio di acqua, quasi un gioco.
Il Mulino s’affaccia silenzioso e muove
onde come in una danza.
Nel cielo giallo ora si stempera la sera
di sogni e desideri: fiaba vera.
Piazza dei Signori scivola la vita
in brusio di ore colorate,
i ragazzi si baciano come gatti in amore.
Treviso bella in sogno di parole.

© Copirighy Roberta Degl’Innocenti
dal libro Poeticamente Viaggiando (2019)

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza