Servizi
Contatti

Eventi



Napoli:
Racconti di una città smarrita

Nicoletta Belli

Mercoledì 13 giugno 2012, alle ore 18.00, presso la Libreria Feltrinelli in via T. d’Aquino, 70 di Napoli si è tenuta la presentazione della raccolta di racconti Il canto stonato della Sirena. Racconti di una città smarrita di Monica Florio (Ilmondodisuklibri). L’incontro è stato condotto con garbo e professionalità dal giornalista Antonio Filippetti che si è soffermato sulla valenza del racconto, genere dalla tradizione consolidata penalizzato da un mercato orientato a pubblicare soprattutto romanzi.

Nel suo breve e controverso intervento Sergio Lambiase ha sottolineato l’inadeguatezza dei personaggi rispetto alle aspettative del contesto sociale.

da sx: Mariarosaria Riccio, Claudio Finelli, Sergio Lambiase e Monica Florio.

Il docente ed esperto di teatro Claudio Finelli ha rilevato la profonda solitudine di alcune figure del libro come la Wanda del racconto “Profumo di mimosa”, “che sembrava fuori posto ovunque si trovasse”.

Con molta naturalezza il giovane direttore artistico di eventi LGBT ha posto l’accento su quelle realtà discriminate trattate nel libro – dall’handicap all’omosessualità – su cui ancora oggi la gente, soprattutto le generazioni più adulte, hanno difficoltà a rapportarsi.

L’evento è stato intervallato dal sobrio reading di Mariarosaria Riccio, psicologa clinica e scrittrice.

Il rito finale degli autografi.

In chiusura la Florio ha fatto il punto della situazione, mettendo in luce la particolarità dei suoi racconti che affrontano realtà di per sé dolorose senza esasperarne la drammaticità.

Gli applausi del pubblico hanno accompagnato la dichiarazione dell’Autrice di voler riproporre anche in futuro la riflessione sull’emarginazione senza rinunciare a quell’ironia che è stata definita dai relatori uno dei pregi della raccolta.
 
Monica Florio e il suo ultimo libro.
articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza