Servizi
Contatti

Eventi



Ateneo Veneto
I “quadri narrativi” di Giulio Ghirardi

Maria Teresa Secondi
© Il Gazzettino, 16 maggio 2012

VENEZIA - "Camminando per Venezia par di sentire le onde sotto le suole" scrive Giulio Ghirardi ne Il teatrino tascabile libro che, insieme a Numeri Chiusi e a Un cumulo di bugie (editore Gangemi) è una trilogia introdotta da Renato Minore, presentata all'Ateneo Veneto [il 9 maggio 2012].

Ne hanno discusso Edoardo Pittalis, editorialista de "Il Gazzettino", Paolo Leoncini e Alberto Zava (l'intervento) dell'Università di Ca' Foscari in assenza dell'autore – persona schiva e riservata – che ha preferito inviare un messaggio letto dalla figlia Maria Vittoria, insieme a uno scritto di Renato Minore.

Edoardo Pittalis e Maria Vittoria Ghirardi (figlia dell'autore).

"Elementi ricorrenti nella sua scrittura sono la pittura, la musica, il suono, il silenzio; la frase diventa orchestra, ora barocca, ora vivaldiana, o pop. Venezia c'è sempre” ha detto Pittalis: “Ghirardi, grande viaggiatore, anche quando rimane a lungo a casa, è come se viaggiasse in notturno in un mare in tempesta”. Zava ha definito la sua scrittura "quadri narrativi" e "trittico" la trilogia per i toni sensoriali, percettivi, veri "universi pittorici".

da sx: il prof. Paolo Leoncini, Edoardo Pittalis editorialista de Il Gazzettino e il prof. Alberto Zava dell'Università veneziana di Ca' Foscari.

Nei suoi testi la memoria ha uno spazio privilegiato: "piccolo impiegato della memoria" come ama definirsi. Per Leoncini è una "scrittura allegoricamente tangente all'esistenza, pervasa di ironia e di una serietà tragica". Ma che ci lascia la capacità di sorridere. Ghirardi è scrittore anomalo, originale, poeta, saggista, autorevole critico d'arte, le cui opere sono indagate da docenti dell'Università, che vogliono scandagliare i suoi scritti in cui trovano profondità di pensiero, introspezione psicologica, intuizioni poetiche e filosofiche, stile elegante, raffinato e fuori del comune. Preziose le immagini di Maria Vittoria Ghirardi che corredano il testo.

Teatrino tascabile Numeri chiusi Un cumulo di bugie
articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza