Servizi
Contatti

Eventi



Scorci di lettura
L'itinerario poetico di Anna Maria Guidi

 

Anna Maria Guidi prima della serata con una giovane poetessa

Nella Piazza del Giaggiolo della splendida località collinare di Poggio alla Croce, che domina l’incrocio del Valdarno con il Chianti fiorentino, si è svolta il 15 settembre 2007 una ‘escursione panoramica’ con mirati ‘scorci di lettura’ dell’itinerario poetico di Anna Maria Guidi che – iniziato nel 1998 con Esercizi, attraverso Incontri nel 2000, Tenacia d’ombra e Certezze nel 2002, è poematicamente giunto nel 2005 ad In transito. Introdotto dal M.se Carlo Viviani Della Robbia, Presidente della  S.M.S. del Poggio, che l‘ha  realizzato  per iniziativa del Dr. Massimo Ravenni –‘storico’ e dinamico promoter del variegato programma di eventi annualmente rinnovati nel calendario dell’ “Estate al Poggio” – questo inedito intrattenimento con la poesia si è svolto attraverso la sapiente disinvoltura del colloquio, intercorso in forma di intervista, fra Anna Maria Guidi e il Prof. Antonio Lanza, Ordinario di Letteratura Italiana all’Università de L’Aquila.

   
M.se Carlo Viviani della Robbia

Massimo Ravenni

Il Docente romano, i cui meriti di raffinato ricercatore e  verticale filologo sono riconosciuti ed apprezzati  nella comunità letteraria a livello internazionale, dopo una sintetica  prolusione critica, ha motivato la poetessa a rispondere sul “quando e perché” scrive, e sulle sue “formative radici culturali”, sviluppate anche nell’inconsueto “rapporto con il mondo scientifico”, con il quale  tuttora è in rapporto di fattiva collaborazione dopo trent’anni di attività nel Dipartimento di Neuroscienze dell’Ateneo fiorentino. Con il commento di mirate letture, la Guidi ha risposto attraverso l’estesa proposta del suo “percorso semantico attraverso i 5 libri”, motivando così ad altre domande il Prof. Lanza, poi  volte a  conoscere, nella ‘presa diretta’ del dialogo, la valutazione  della intensa “militanza critica, anche  in riferimento alla critica accademica”, da lei svolta insieme e dentro il suo assiduo “mestiere di poeta del 3° millennio”.

 

Il prof. Antonio Lanza e la poetessa Anna Maria Guidi.

 

La serata, iniziata alle 21, si è conclusa ben oltre il previsto, dopo la mezzanotte, nella intenta compartecipazione dei numerosi presenti, fra i quali anche molti abitanti del Poggio  e gli habitués estivi dell’apprezzato luogo di villeggiatura, che hanno voluto acquistare direttamente, con la dedica personale dell’autrice, il suo “In transito”, il cui ricavato di vendita è stato devoluto al C.A.L.C.I.T., Onlus  territoriale operante per la prevenzione e lotta dei tumori.

 

Il pubblico nella Piazza del Gaggioli di Poggio alla Croce durante la serata celebrativa dedicata alla poetessa Anna Maria Guidi.


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza