Servizi
Contatti

Eventi




La Camerata dei Poeti di Firenze
per l'Europa della Cultura

recital di poesia

Roberta Degl’Innocenti
Firenze, 17 ottobre 2012

Mercoledì 17 ottobre 2012, alle ore 16.30, presso l’Auditorium della Cassa di Risparmio di Firenze in Via Folco Portinari n. 5, si è svolto l’evento culturale del mese di ottobre che prevedeva un recital di poesia intitolato. La Camerata dei poeti di Firenze per l’Europa della cultura. Un bel progetto con recitazione di poesie in lingua italiana e poi la traduzione in varie lingue straniere.

Mara Faggioli regala alla Presidente il ritratto.

Andrea Pericoli e Giuseppe Antonio Brunelli.

Questi i nomi dei poeti partecipanti all’evento:
Anna Balsamo
, Giuseppe Antonio Brunelli, Duccia Camiciotti, Carmelo Consoli, Duccio Corsini, Roberta Degl’Innocenti, Martina Donati, Lucio Giuliodori, Anna Maria Guidi, Alfredo Lucifero, Maria Grazia Maramotti, Hatos Vasile, Manuela Pana e Paraskevi Zerva.

Roberta Degl'Innocenti legge in inglese la poesia di Lucio Giuliodori.

E’ d’uso della Camerata dei Poeti di iniziare ogni evento del mese con uno o più poeti con un proprio testo di introduzione e, per l’evento di ottobre, era stata invitata l’artista Mara Faggioli, la quale ha dipinto un ritratto giovanile di Lia Bronzi, portandolo in dono alla Presidente della Camerata dei Poeti e ha poi letto una propria poesia.

Maria Grazia Maramotti.

Niccolò Donati legge in spagnolo la poesia di Giuseppe Antonio Brunelli.

Roberto Cellini e Anna Balsamo leggono in francese la poesia di Duccia Camiciotti.

Carmelo Consoli.

Lia Bronzi, introducendo il recital, ha parlato dell’importanza di questo evento a carattere internazionale ed ha illustrato che sarebbero state lette poesie in lingua francese, inglese, greca, polacca, rumena, spagnola, procedendo poi ad una breve presentazione del libro di Clotilde Vesco Primavera Europea 1989 (poemetto) dal quale sono state recitate alcune poesie dall’attore Andrea Pericoli.

Martina Donati.

Anna Maria Guidi.

Manuela Pana.

Duccio Corsini.

Si sono poi alternati al microfono i poeti, oppure i loro delegati, leggendo il proprio testo in lingua italiana e poi nella lingua estera scelta dando vita ad una serata dinamica e affascinante che conferma l’impegno e l’importanza della Camerata dei Poeti che promuove sempre eventi di grande significato e successo.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza