Servizi
Contatti

Eventi



Ti parlerò d'amore
poesie di

Lia Bronzi

al Palazzo Vecchio
di Firenze

Roberta Degl’Innocenti
Firenze, 8 febbraio 2013

Mercoledì 8 febbraio 2013 alle ore 16.30, in Palazzo Vecchio presso la Sala delle Miniature a Firenze, si è svolto un evento straordinario del mese di febbraio 2013 che prevedeva la presentazione del libro di poesie Ti parlerò d’amore di Lia Bronzi, L’evento era organizzato dal Comune di Firenze unitamente alla Camerata dei Poeti di Firenze.

A parlare del libro Eugenio Giani, critico e storico, intervento della poetessa e scrittrice Roberta Degl’Innocenti, commento critico di Duccia Camiciotti, poetessa, scrittrice, critico e letture dell’attore Andrea Pericoli.

da sx: Andrea Pericoli, Duccia Camiciotti, Eugenio Giani, Lia Bronzi e Roberta Degl'Innocenti.

Alcune note biografiche di Lia Bronzi:

Lia Bronzi, critico letterario e d’arte, poetessa e operatrice culturale.
Ha collaborato con la Casa editrice Helicon di Arezzo, per la quale ha scritto numerose critiche e saggi su varie antologie e libri d’arte. Collabora con la casa Editrice Bastogi per la quale ha prefato numerosi libri e curato varie antologie e la Storia della Letteratura italiana con saggi critici.
Ha pubblicato tre libri di poesia
: “Il volo della Fenice”, “Il campo delle ortiche”,“Ti parlerò d’amore”. Come operatrice culturale è Presidente della “Camerata dei Poeti” di Firenze; collabora con “Pianeta Poesia” (Presidente il poeta Franco Manescalchi), il “Centro d’Arte Modigliani” di Scandicci (Presidente il critico Roberto Cellini); “Il Simposio” di Anzio (presidente Giuliana Bellorini Malosso).
E’ stata nominata Preside onorario della francese Università Mediterranea Renè Cassin. E’ presidente o membro di giura in vari premi letterari. Rappresenta il mondo femminile ai colloqui interreligiosi con i rappresentanti delle più importanti religioni monoteistiche nei locali della Regione Toscana.

Lia Bronzi e Roberta Degl'Innocenti.

Andrea Pericoli e Roberta Degl'Innocenti mentre leggono Prevert.

Dopo i saluti iniziali Roberta Degl’Innocenti ha letto la biografia di Lia Bronzi e poi è intervenuto Eugenio Giani che ha piacevolmente parlato dell’autrice, delle sue attività per la cultura e di lei come scrittrice entrando anche nel merito del libro in presentazione con parole importanti e lusinghiere.

Successivamente all’intervento di Giani Roberta Degl’Innocenti ha letto la poesia dal titolo Io, che costituisce il prologo del libro, e poi, insieme ad Andrea Pericoli, Questo amore di Jacques Prévert, utilizzato come esergo all’interno di Ti parlerò d’amore.

La serata è poi continuata con le letture di Andrea Pericoli e la nota critica di Duccia Camiciotti, come sempre precisa e puntuale.

L'autrice con il quadro di Andrea Gelici ricevuto in dono nell'occasione.

Lia Bronzi con Martina Donati e Manuela Pana.

Le giovani poetesse Manuela Pana e Martina Donati hanno letto ciascuna una poesia del libro e la conclusione di questa bella ed emozionante serata, condivisa da un numerosissimo e festoso pubblico, è stata del pittore Andrea Gelici che ha donato a Lia Bronzi il ritratto da lui dipinto e regalato proprio per l’occasione.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza