Servizi
Contatti

Eventi



“Gigli di Mare”

Una nuova Antologia di poesia e splendore

Venerdì 14 dicembre 2018 nella Sala Consiliare del Municipio, per iniziativa del Comune di Piombino, dell’Associazione “Assaggialibri” e delle Edizioni Il Foglio Poesia, è stata presentata l’Antologia: Gigli di Mare”, Piombino in movimento - La Memoria di Aldo Zelli, curata da Roberto Mosi e Fabio Strinati, pagg. 190.

Vista di piazza Bovio.

PiazzaBovio.

L’incontro ha avuto luogo in una giornata gelida, con la città deserta, spazzata dal vento di mare, con il corso e i monumenti vestiti dalle luci stranulate delle feste di Natale.

Ha portato il saluto dell’istituzione l’assessore alla cultura Paola Pellegrini. Gordiano Lupi, editore e scrittore, ha parlato, per i cento anni dalla nascita, della figura di Aldo Zelli, maestro amato di Piombino e illustre scrittore per l’infanzia. Michele Paoletti ha dato voce a molte delle poesie presenti nell’Antologia.

Il mare sullo sfondo della strada.

Il corso e la Torre del Rivellino.

Il corso e la Torre del Comune.

Roberto Mosi ha approfondito i caratteri del libro “Gigli di mare” con il quale si è inteso rendere un rinnovato omaggio a Aldo Zelli, a questa figura di scrittore e di uomo di scuola, autore di poesie, ballate, filastrocche per bambini, che ha trascorso l’ultima parte della sua vita nella città di Piombino, dopo molte storie e avventure che hanno reso particolarmente ricca la sua vita.

L’Antologia si compone di una raccolta di 130 testi poetici presentati da 26 poeti, come una corona di fiori dai diversi colori e profumi, fra i quali prevale la luce solare del giglio di mare. Gli autori provengono da varie parti del nostro Paese, da paesaggi diversi che si uniscono attraverso il collante della poesia.

La Sala Consiliare del Comune.

L’Antologia rappresenta, in definitiva, uno spazio comune di incontro e di scambio come la città di Eufemia nelle Città invisibili di Italo Calvino, dove i mercanti provenienti dai più diversi mondi, si incontrano e la notte, davanti ai fuochi, si scambiano, condividono le loro storie, le loro avventure.

I curatori, Fabio Strinati e Roberto Mosi, hanno immaginato – come è detto nell’Introduzione – un incontro di Festa per Aldo Zelli di questi poeti, nella celebre piazza Bovio, presso la Rosa dei Venti scolpita nel marmo, per cantare davanti al mare i temi e i motivi che vivono nei loro versi: il viaggio, l’avventura, l’amore, l’incanto del mare, le angosce per i mostri della nostra epoca, i passi alla ricerca della pace.

L'assessore Paola Pellegrini.

Lo scrittore ed editore Gordiano Lupi.

Roberto Mosi.

Il lettore Michele Paoletti e Gordiano Lupi.

Al termine dell’incontro, il vento freddo di mare era ancora padrone delle strade di Piombino, accompagnato però dall’eco della poesia che nella Sala Consiliare si è alzata dalle pagine dell’Antologia.

Gli Autori dell’Antologia di Poesia: Fabio Strinati e Roberto Mosi (curatori), Aldo Zelli, Anna Maria Volpini, Nicoletta Manetti, Zelda S. Zanobini, Miriam Cividalli Canarutto, Anna Elvira Balestracci, Alessandro Nocchi, Stefano Gidari, Alberto Befani, Maria Vettori, Elisabetta Santini, Caterina Bigazzi, Michela Zanarella, Laura Margherita Volante, Alessandro Zetti, Alessia Gallello, Gianna Spiaggia, Gordiano Lupi, Michele Paoletti, Giulia Turbini, Massimo Acciai Baggiani, Antonio Messina, Davide Cortese, Francesca Ghiribelli, Enrico Guerrini (copertina).

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza