Servizi
Contatti

Eventi



Nevio Nigro
al Centro Pannunzio
di Torino

Lunedě 21 dicembre 2009, a Torino presso il Centro Pannunzio, Giorgio Bárberi Squarotti, Andrea Maia e Carla Zullo Piccoli hanno presentano il libro di Nevio Nigro Incontri (Crocetti Editore). Sarŕ presente l'autore.

I tre critici da tempo attenti osservatori della lirica nigriana considerata originale sotto ogni profilo si sono espressi in modo lusinghiero anche sulla sua ultima opera:

Giorgio Bárberi Squarotti «...poesia rara, misurata ... che esprime paradigmi dell'anima ... un singolare attingimento ... Nigro č un grande lirico...».

Andrea Maia «...maestro del sottovoce e del pianissimo, č Nigro, ... basta ascoltare pochi versi per dire "E' lui! ...quasi fossero parole pronunciate per la prima volta...».

Carla Zullo Piccoli «...una musica molto precisa ... una poesia estremamente preziosa...».

da sx: il prof. Andrea Maia, l'autore il poeta Nevio Nigro e la prof. Carla Zullo Piccoli.

Era presenta alla riunione il prof. Filiberto Ferro, letterato e teologo, studioso di Leopardi, studioso di chiara fama, che ha insistito su un aspetto che non sembra sia stato mai segnalato, definendo la poesia nigriana una «poesia spagnola, con un surrealismo "lorchiano", una poesia incredibile nel suo fluire...» e lo stesso Nevio Nigro, concordando cosě con Ferro, ha affermato la sua derivazione, ad esempio, dal poeta spagnolo Vicente Aleixandre che considera il suo "maestro sognatore".


articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza