Servizi
Contatti

Eventi



Pierfederici
vincitore del Premio Kafka Italia
2017

Il 21 ottobre 2017 si è svolta ad Udine, presso l’Hotel Là di Moret, la Cerimonia di consegna del Premio Kafka Italia 2017.

La prof. Rita Mascialino, con il suo assistente, Alessandro Pierfederici e la pittrice Daniela Cantarutti, autrice del quadro assegnato come primo premio per la categoria “Romanzo”.

Il musicista e scrittore Alessandro Pierfederici ha conseguito il Primo Premio nella categoria “Romanzi” con il suo secondo libro “Ascesa al regno degli immortali”, il Primo Premio nella categoria “Racconti” con la sua più recente opera “Racconti e memorie di isole e mari” ed il Premio speciale della Giuria per la categoria “Saggistica” con “Oltre le colonne d’Ercole - Verdi e Wagner alla mia maniera”.

I vincitori delle varie categorie sono stati presentati dalla Presidente del Premio, professoressa Rita Mascialino, che ha illustrato le opere premiate nonché i premi assegnati, consistenti in opere d’arte originali espressamente destinate al Premio.

Il pubblico segue la premiazione e la spiegazione della prof. Rita Mascialino sul romanzo vincitore del Primo Premio.

La prof. Rita Mascialino ha sottolineato gli aspetti che hanno determinato la decisione della Giuria di premiare le opere di Pierfederici, spiegando le motivazioni dei tre premi e riassumendo nel contempo i caratteri essenziali e i contenuti più importanti dei tre libri, estendendo la sua riflessione dalle opere di Pierfederici alla storia della letteratura europea, in particolare ottocentesca, e all’importanza del linguaggio e dei significati trasmessi, sia a livello linguistico che contenutistico, di cui i tre libri premiati costituiscono un esempio significativo.

Il romanzo “Ascesa al regno degli immortali” è stato molto apprezzato per la personale rielaborazione di echi letterari dal Romanticismo al primo Novecento, funzionale ad esprimere il ruolo e le emozioni dell’arte musicale nell’uomo, e per l’analisi del ruolo dell’arte e della sensibilità artistica nel plasmare il carattere, l’identità e la vicenda biografica stessa del protagonista e, in lui, dell’umanità.

La prof. Rita Mascialino e Alessandro Pierfederici durante la consegna del Primo Premio per “Ascesa al regno degli immortali”.

La raccolta “Racconti e memorie di isole e mari” è stata premiata per la sensibilità dell’autore nel trasfigurare nella narrazione fantasiosa la realtà vissuta o sentita raccontare, non solo come vicende che emergono da ricordi personali ma anche come suggestioni inconsce, così che lo sfondo naturale del mare e delle isole riflette la varietà degli stati d’animo più intimi e sfumati sia dei personaggi che dello scrittore stesso e, simbolicamente, dell’uomo.

Il pubblico presente.

Infine il saggio “Oltre le colonne dErcole” è stato premiato per la capacità dell’autore di andare anch’egli - come ha detto la Presidente Mascialino - “oltre le colonne d’Ercole” di una critica tradizionale e circoscritta per aprire la strada ad una fusione di elementi biografici ed analitici, per cui il suono diventa il risultato di uno stato psicologico dei compositori affrontati, che l’autore individua e approfondisce attraverso gli elementi della costruzione musicale, e per la chiarezza del linguaggio, che si rivolge anche ai non specialisti dell’arte musicale.

Il numeroso pubblico intervenuto ha seguito con attenzione tutta la premiazione, apprezzando sia la descrizione dei testi premiati che gli autori presenti alla manifestazione.

La prof. Rita Mascialino e Alessandro Pierfederici durante la consegna del Primo Premio per “Racconti e memorie di isole e mari”.
articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza