Servizi
Contatti

Eventi



Concorso Nazionale di Poesia
Mario Arpea 2015

Domenica 9 Agosto 2015, dalle ore 16:30, presso la palestra polivalente L. Sebastiani di Rocca di Mezzo (L'Aquila) si è svolta con successo la partecipata cerimonia di premiazione del II Concorso Nazionale di Poesia Mario Arpea in lingua italiana, promosso dal Comune di Rocca di Mezzo con il patrocinio della Regione Abruzzo, in collaborazione con il Consorzio per lo sviluppo Culturale delle Rocche, la Pro-Loco di Rocca di Mezzo e la rivista di poesia e letteratura italiana e straniera I fiori del male.

Momenti dell'evento.

C’è stato tanto lavoro dietro l’organizzazione del concorso, ha affermato il delegato alla Cultura Giuseppe Argentieri, in quanto il premio è diventato un appuntamento atteso e importante, con un notevole incremento di iscritti da ogni parte del territorio italiano in questa seconda edizione.

Alla presenza di un folto pubblico e di numerose autorità intervenute, tra cui la senatrice Stefania Pezzopane e il v.p. della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, sono stati premiati gli autori vincitori delle quattro sezioni (Vedi http://www.literary.it/premi/edizione.asp?Subject=2142503663,2141761006)

Particolarmente intensi sono stati i momenti della consegna della targa Narciso d’argento, riconoscimento speciale conferito da quest’anno a personalità che si sono distinte in vari campi e che hanno nel contempo un legame con l’Abruzzo e in particolare con Rocca di Mezzo.

La scelta è caduta sul cav. Vittorio Di Paola che ha ricoperto incarichi prestigiosi, all’estero, nelle più grandi imprese edili italiane, sul calciatore della nazionale italiana Lorenzo De Silvestri e sull’indimenticato campione di rugby Antonio Di Zitti, premiato dal sindaco Mauro Di Ciccio.

È intervenuto anche l’ing. Massimo Arpea, nipote del compianto professore Mario Arpea.

Momenti dell'evento.

La giuria del premio è composta dal prof. Antonio Coppola (presidente) giornalista, poeta e direttore della rivista I fiori del Male, dalla prof. Maria Teresa Giusti docente universitaria nonché nota storica, e dalla prof. Daniela Quieti scrittrice e giornalista.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza