Servizi
Contatti

Eventi



VI Premio Letterario Internazionale

Montefiore 2016

Si è svolta con successo, domenica 25 settembre 2016, presso il Teatro Malatesta a Montefiore Conca (Rimini), uno dei borghi medievali più belli d’Italia, la partecipata cerimonia conclusiva del VI Premio Letterario Internazionale Montefiore.

L’evento, tra i maggiori conosciuti anche all'estero per la qualità dei contenuti, è organizzato dall'Associazione Pegasus di Cattolica presieduta dallo scrittore e saggista Roberto Sarra, con i patrocini della Regione Emilia Romagna e del Comune di Montefiore Conca, nell’intento di promuovere la cultura letteraria sia stimolando la creatività di nuovi talenti, sia celebrando coloro che negli anni si sono particolarmente distinti.

Momenti dell'evento.

Oltre a giovani autori e a case editrici emergenti, hanno aderito al concorso grandi marchi editoriali.

Il premio è stato più volte menzionato dalla stampa nazionale e straniera, tra cui il noto Voice of America a cura di Lino Manocchia, giornalista americano di origine italiana.

I partecipanti sono stati 853 distribuiti su 5 categorie che hanno spaziato dalla narrativa alla saggistica e alla poesia, per un totale di oltre 2000 opere, selezionate dalla Giuria tecnica presieduta dal prof. Hafez Haidar, insigne scrittore e docente universitario libanese candidato al Nobel, componenti Lia Bronzi, Rina Gambini, Sonia Giovannetti, Iacqueline Monica Magi, Daniela Quieti, Maria Rizzi, Roberto Sarra.

Vincitore del Premio Letterario Internazionale Montefiore è stato Pierluigi Panza, scrittore tradotto in ben 18 lingue con Nati sotto la luna (Bompiani), un romanzo dai molti strati di lettura, avvincente e denso di disperato lirismo; il Premio Speciale è andato a Gabriel Nissim con La lettera a Hitler (Mondadori), opera in cui si ripercorre la vita di Armin T. Wegner, riconosciuto dagli armeni come “giusto”.

Tra i Premi della Critica spiccano la giornalista internazionale Silvia Calamati con il significativo Qui Belfast storia contemporanea della guerra (Red Star Press), Marta Morotti con Le due metà del mondo (Harlequin Mondadori), e Valentina Olivi con Un cuoricino di nome chiara (Edizioni Paoline).

Assegnato un riconoscimento a Giancarlo Colaprete e Fernando Fratarcangeli per Tony del Monaco Un artista in punta di piedi.

L'evento, al quale sono intervenuti rappresentanti istituzionali e autori provenienti da vari paesi del mondo, è stato condotto da Roberto Sarra e arricchito da interventi musicali a cura del Trio Jazz.

Tutte le opere premiate hanno testimoniato con originale creatività le urgenti tematiche esistenziali, intellettuali e sociali dell’attuale millennio, nell’anelito di riaffermare i valori della pace e della civile convivenza.

Info dettagliate:http://www.premiomontefiore.it/

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza