Servizi
Contatti

Eventi



Le Novelle della città di Pescara

Si è tenuta con successo il 5 giugno 2017 presso la sala Domenico Tinozzi della Provincia di Pescara, la partecipata cerimonia di premiazione del Concorso di narrativa “Le Novelle della città di Pescara”, organizzato dall’Associazione Culturale Hermitage con i patrocini di: Provincia di Pescara, Associazione teatrale Tam Tam Communications, Articolo 3, Logos Cultura.

La dott. Marisa Fabiani, presidente dell’Associazione Hermitage, promotrice del significativo evento, ha espresso soddisfazione per l’ampia partecipazione dei cittadini e degli allievi di cinque scuole superiori di Pescara (Liceo Classico D’Annunzio, Liceo Scientifico da Vinci, Liceo Artistico Misticoni-Bellisario e Istituti Tecnici Acerbo e Aterno-Manthoné) nelle due categorie previste dal concorso: “Categoria A riservata agli adulti” sul tema “Pescara com’era” e “Categoria B” riservata agli studenti sul tema “Come vorrei che fosse il futuro di Pescara”. Il concorso si è posto come obiettivo la conoscenza territoriale e antropologica della stessa città, la cui narrazione è tesa a creare un ponte tra passato, presente e futuro evidenziandone i vari aspetti. Come ha affermato la dott. Fabiani, i giovani sono riusciti a dare un rilevante contributo alla tematica proposta.

La Giuria, formata da docenti, membri di associazioni ed esperti, presieduta dal prof. Cesare Di Giovanni, componenti dott. Antonella Allegrino, dott. Licio Di Biase, dott. Daniela Quieti e l’attore-regista Milo Vallone, ha selezionato per ciascuna categoria cinque novelle, lette in pubblico dagli autori, decretando i tre vincitori ex aequo per ciascuna sezione. Come premio, le opere vincitrici saranno teatralizzate in una mise-en-espace dall’attore Milo Vallone in ottobre presso la sede del cantiere teatrale in via Sallustio a Pescara.

Questi i vincitori delle due sezioni: Cat. A ex aequo: Luciano De Angelis con Una notte lunga un anno; Francesco Di Rocco con La chiave era caduta; Marina Desiderio con La Passeggiata. Hanno ricevuto la menzione d’onore, attribuita dall’Associazione Logos Cultura presieduta dalla dott. Daniela Quieti: Valeria Bosco con Un giardino nel cuore ed Elena Malta con Per me Pescara era. Cat B studenti ex aequo: Giorgia Bufo con I prossimi 90 anni di Pescara come la immaginiamo; Irene Ciafardone con Con le rughe, sarai; Alyssa D’Errico con La Forza della speranza. Hanno ricevuto la menzione d’onore attribuita dall’Associazione Logos Cultura: Federica Diodato con Pescara nel futuro 2017; Marta Di Francesco con La grande sorpresa.

Sono state inoltre conferite numerose segnalazioni d’onore.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza