Servizi
Contatti

Eventi



Pescara d’amare: sognando la città

Si è tenuta lunedì 13 novembre 2017, presso l’aula magna del Liceo Classico Gabriele D’Annunzio di Pescara, la Cerimonia di proclamazione dei vincitori del premio fotografico Pescara d’amare: sognando la città, dedicato al compianto Sindaco di Pescara Carlo Pace e al suo amore per la città stessa.

Il concorso per immagini, inserito all’interno del progetto Alternanza Scuola Lavoro promosso dalla dirigente scolastica del liceo classico D’Annunzio Donatella D’Amico, è stato organizzato dall’associazione S.A.L.E (Sviluppo, Ambiente, Lavoro Etica) presieduta dal dott. Filiberto Mastrangelo, e di cui Pace era vice presidente.

All’iniziativa hanno partecipato numerosi allievi che, con sguardo sincero, hanno saputo fotografare utilizzando lo smartphone, strumento di comunicazione della contemporaneità, gli aspetti più espressivi di strade, edifici, litorale e tanti angoli di Pescara.

Alla presenza del Sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli, del Sindaco Marco Alessandrini, dell’Assessore Paola Marchegiani, della commossa vedova Pace Rossana Medda, sono stati consegnati i riconoscimenti che la giuria, di cui ha fatto parte il noto e pluripremiato fotografo Stefano Schirato, ha assegnato.

Il primo premio assoluto, consistente in un corso fotografico annuale gratuito, è andato all’alunno Marco D'Isidoro della 2ª C con la seguente motivazione: “Per aver saputo guardare il ponte del Mare, ormai diventato soggetto iperfotografato, in maniera pulita e non scontata, utilizzando le persone come elemento di forza”.

Hanno vinto, per la sezione Sviluppo: 1ª Francesca Nisco, 2° Marco D'Isidoro, 3ª Chiara D'Aloisio; per la sezione Ambiente: 1° Marco D'Isidoro, 2ª Francesca Nisco, 3ª Barbara Schirato; per la sezione Lavoro: 1ª Federica Di Massimo, 2° Marco D'Isidoro, 3ª Giada Angeli; per la sezione Etica: 1ª Esmeralda Salvatore, 2ª Francesca Scurti, 3ª Serena D’Urbano.

È stato un significativo momento di confronto e incontro con i ragazzi al quale sono intervenuti, per la consegna dei premi, noti rappresentanti del mondo culturale, sociale e giornalistico tra cui la prof. Daniela Quieti.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza