Servizi
Contatti

Eventi



Poeti, narratori e viaggiatori-giornalisti
in Abruzzo. I contemporanei

Non sono stati pochi i poeti, i narratori, i giornalisti, gli storici, gli archeologi, gli antropologi, i folcloristi che hanno attraversato l’Italia nel corso del Settecento e dell’Ottocento per il Grand Tour; assai meno quelli che si sono inoltrati negli Abruzzi, per molti ritenute terre misteriose e pericolose. Tra coloro che lo hanno fatto, si ricordano Edward Lear, Keppel Craven, Anne McDonnell, Theodor Mommsen, Ferdinand Gregorovius, Thomas Ashby. Le cose sono cambiate nel corso del Novecento, anche se sono stati soprattutto gli autori italiani a scrivere le pagine più belle sulla regione Abruzzo: Savinio, Gadda, Alvaro, Malaparte, Piovene, Prisco, Pasolini, Manganelli, e numerosi altri. Tra gli stranieri, un posto di assoluto rilievo spetta alla scrittrice e pittrice inglese Estella Canziani, che nel 1912 viaggiò soprattutto nella provincia aquilana e nel 1928 pubblicò il bel volume, ricco di numerose e suggestive illustrazioni,Through the Appennines and the lands of the Abruzzi landscape and paesant life(Attraverso gli Appennini e le terre degli Abruzzi. Paesaggi e vita paesana), magistralmente tradotto dallo studioso sulmonese Diego Grilli.

Di quelli menzionati e di numerosi autori abruzzesi del Novecento (come Modesto Della Porta, Panfilo Gentile, Ugo Maria Palanza, Gennaro Manna, Romolo Liberale, Umberto Russo, Vittoriano Esposito, Luciano Russi, Sergio De Risio, Clemente Di Leo, Igino Creati e Vito Moretti) si è occupato il convegno Poeti, narratori e viaggiatori-giornalisti in Abruzzo. I contemporanei, organizzato dallaCasa della poesia in Abruzzo – Gabriele d’Annunzioe dall’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, con la collaborazione della casa editrice Ianieri Edizioni e con il patrocinio della Fondazione Aria e della Fondazione La Rocca, presieduta da Ottorino La Rocca, che ha ospitato l’evento, venerdì 14 aprile 2023 nella propria sede di Via Raffale Paolucci 71 a Pescara con in programma i relatori: Stefano Pallotta (presidente dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo), Dante Marianacci (curatore del convegno e presidente della Casa della poesia in Abruzzo e della Fondazione Aria), Daniela D’Alimonte, Antonella del Ciotto, Andrea Lombardinilo, Antonella Di Nallo, Andrea Gialloreto, Antimo Amore, Antonio Gasbarrini, Franco Di Tizio, Patrizia Tocci, Fabrizio Masciangioli, Renato Minore, Daniela Quieti e Mariella Di Brigida.

Come per i due precedenti convegni, che si sono tenuti il 5 luglio del 2019, e il 26 novembre del 2021, anche questa volta, la casa editrice Ianieri pubblicherà gli atti che, insieme ai due volumi già editi, costituiranno un ricco panorama della letteratura e della cultura giornalistica abruzzese dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri, con un totale di ben 64 autori presi in considerazione.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza