Servizi
Contatti

Eventi



M’illumino di meno:
poesia a lume di candela

Venerdì 15 febbraio 2013, in occasione della nona edizione della Giornata Nazionale del Risparmio Energetico M’illumino di meno, si è tenuta alle ore 21.00, presso l’Emporio Primovere, a Pescara, una simbolica lettura di poesie a lume di candela, a ingresso libero.

Momenti della serata (con poca luce)

M’illumino di meno è la tradizionale campagna di sensibilizzazione lanciata nel 2005 dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2 per stimolare la popolazione a un uso virtuoso e razionale del consumo energetico, per un futuro più illuminato nel segno della sostenibilità nei confronti dei cittadini e dell’ambiente.

L’iniziativa, allestita in prossimità della data in cui è stato firmato il Protocollo di Kyoto, prende il nome dai celebri versi “M’illumino / d’immenso” tratti da Mattina di Giuseppe Ungaretti, e vuole essere un invito a spegnere il maggior numero di dispositivi elettrici non indispensabili.

La serata, promossa dall’Emporio Primovere e dalle Edizioni Tracce, è stata presentata dal poeta e critico letterario Ubaldo Giacomucci. Sono intervenuti, fra gli altri autori, il poeta e operatore culturale Igino Creati, recentemente scomparso, lo scrittore e scultore Michele Meomartino, presidente dell’associazione Olis, e la scrittrice e giornalista Daniela Quieti.

Sono stati proposti brani ispirati alla diffusione del decalogo energetico di buone pratiche quotidiane in sintonia con le tematiche ambientali e con le loro ricadute anticrisi, tese a una diversa cultura dell’uso delle risorse naturali per scongiurarne il rischio di totale esaurimento.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza