Servizi
Contatti

Eventi



Il Premio
internazionale
Città di Penne
a Mosca
Il Cremlino Daniela Quieti

Nel contesto del gemellaggio culturale con il Premio Città di Penne - Mosca - Università D'Annunzio organizzato dal Governo della Federazione Russa, dall’11 al 15 novembre 2010, si è recata a Mosca la delegazione abruzzese guidata dal Presidente del Consiglio Regionale Nazario Pagano, con il segretario generale e ideatore del Premio Igino Creati, il direttore generale della Brioni Roman Style Antonio Bianchini, il rappresentante dell’Amministrazione Comunale di Penne delegato ai grandi eventi Guglielmo Di Paolo e le poetesse Nicoletta Di Gregorio, Annamaria Giancarli e Daniela Quieti. Nell’occasione è stata edita dalle Edizioni Tracce la raccolta Poesie che include liriche delle tre autrici tradotte in russo da Gulnara Sharafutdinova.

Il Presidente Pagano ha recato il saluto del Consiglio Regionale con un particolare omaggio della terra d’Abruzzo e ha elogiato tutti gli organizzatori di questa importante manifestazione.

Con grande successo e partecipazione di pubblico, dopo un coinvolgente dibattito fra i tre autori finalisti e la giuria popolare, si è svolta, sabato 13 novembre 2010, nella sala teatro della splendida Casa degli Scrittori a Mosca, la cerimonia di premiazione dell’edizione russa del Premio Letterario Internazionale Città di Penne - Mosca - Università D’Annunzio.

da dx: Nazario Pagano, Igino Creati, alcuni degli intervenuti e l’interprete.

Il vincitore assoluto à stato Sergey Jurskij con il romanzo breve Saltato fuori dal cerchio che si è imposto su Vladimir Lichutin con Sogno d’oro e Anatolij Kurchatkn con Tsunami.

Particolarmente significativo è stato il messaggio inviato dal Ministro della Cultura della Federazione Russa A. A. Avdeev, il quale ha evidenziato come: “Grazie al Premio hanno visto la luce diversi libri tradotti in russo e italiano, i cui autori sono annoverati tra i maggiori letterati contemporanei, dando così un sostanziale contributo allo sviluppo della collaborazione culturale russo-italiana”.

Il Premio Città di Penne ha conquistato un ruolo di prestigio nel panorama dei concorsi letterari italiani e stranieri, non solo per la sua caratteristica formula che prevede giurie popolari, ma anche per la partecipazione di rilevanti personalità del mondo letterario e giornalistico, come pure per la sensibilizzazione alla lettura con incontri, convegni e dibattiti. Ideato dal prof. Igino Creati, che ne è sempre stato il Segretario Generale, l’evento gode di prestigiosi patrocini e, fin dal 1995, si svolge a Mosca l'edizione gemella di questo Premio Internazionale.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza