Servizi
Contatti

Eventi



XXXVI Premio Internazionale
“Città di Penne - Mosca” 2014

Si è svolta a Penne il 20 settembre 2014, presso il suggestivo Chiostro di San Domenico, nell’occasione gremito di autorità, ospiti russi e pubblico, la cerimonia conclusiva dello storico Premio Internazionale di Narrativa “Città di Penne - Mosca” giunto alla XXXVI edizione e dedicato al cinema nell’anno dell’Oscar assegnato a un film italiano.

Il Premio, nato nel 1979 su idea del compianto prof. Igino Creati che ne è stato ininterrottamente il Segretario Generale fino al 28 maggio 2013, è attualmente guidato dal prof. Antonio Sorella che ne è il Direttore Scientifico.

È stato un evento di grande spessore nel segno della tradizione e dell’innovazione, che ha portato a Penne personaggi del grande schermo e figli d’arte i quali, attraverso i loro romanzi, hanno raccontato se stessi sullo sfondo dell’humus cinematografico nel quale sono vissuti.

Enrico Vanzina ha vinto il XXXVI Premio Internazionale di Narrativa Città di Penne - Mosca con il romanzo giallo Il gigante sfregiato (Newton), affermandosi nel finale su Lina Wertmuller con Tutto a posto e niente in ordine (Mondadori) e Ottavia Monicelli con Guai ai baci (Sperling&Kupfer).

Momenti della cerimonia.

Gli autori finalisti sono stati selezionati da una Giuria tecnica formata da illustri docenti universitari e noti letterati, presieduta dal noto prof. Michele Mirabella, membri Gian Mario Anselmi, Rosario Coluccia, Marilena Giammarco, Vito Moretti, Gianni Oliva, Antonio Sorella, Pasquale Stoppelli, Michelangelo Zaccarello, Annamaria Giancarli, Dante Marianacci e Daniela Quieti.

Una Giuria popolare con votazioni elettroniche ha decretato il vincitore, proclamato da Michele Mirabella con la partecipazione straordinaria dell’attore Ugo Pagliai, il quale ha declamato brani scelti tratti dalle tre opere in concorso.

 

La manifestazione gode dei patrocini della Presidenza del Consiglio Regionale d’Abruzzo, della Casa Centrale degli Scrittori di Mosca e dell’Alto Patronato del Ministero della Cultura della Federazione Russa, oltre che del sostegno di importanti enti, istituti scolastici e universitari, e sponsors.

Il protagonista di questa edizione del Premio Penne-Mosca è stato l’e-book che ha rappresentato una svolta assoluta rispetto al passato, in quanto i libri, letti nella versione digitale, hanno qualificato il Premio Penne come un “unicum” nel panorama culturale internazionale, permettendo di raggiungere anche gli studenti di italiano delle Università di Bratislava, Nitra, Craiova, Birmingham, Ucl di Londra, Cuny di New York, Concordia University di Montreal e Uerj di Rio de Janeiro.

articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza