Servizi
Contatti

Eventi



Voci Fiorentine

 

 

alla
“Camerata dei Poeti”
di Firenze

Mercoledì 15 gennaio 2014 a Firenze, nella prestigiosa sede della Camerata dei Poeti presso l’Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio in via Folco Portinari 5, alle spalle del Duomo, si è tenuta la presentazione dell’Antologia Voci fiorentine (Ibiskos-Ulivieri 2013).

L’evento è stato organizzato dalla Camerata dei Poeti, presieduta dalla prof. Lia Bronzi, raffinata autrice e critica letteraria, e dalla casa editrice Ibiskos-Ulivieri di Alessandra Ulivieri.

Daniela Quieti e Alessandra Ulivieri.

La Camerata dei Poeti è uno storico sodalizio che si occupa di poesia contemporanea e nel quale si sono svolte prestigiose iniziative con i più famosi nomi della letteratura italiana.

L’opera Voci fiorentine, curata da Lia Bronzi con introduzione di Eugenio Giani, presidente del Consiglio Comunale di Firenze, come si legge nella prefazione della stessa Bronzi, vuole essere una “finestra aperta sulla creatività letteraria contemporanea per comprenderne la complessità del presente, le sue incessanti trasformazioni, i suoi molteplici linguaggi”.

da sx: Andrea Pericoli, Alessandra Ulivieri, Lia Bronzi, Alfredo Lucifero, Anna Balsamo e Carmelo Consoli.

Nel volume – evidenzia Giani nell’introduzione – “sono presenti anche autori non toscani e non italiani che vanno a situarsi nella fiorentinità per frequentazione, giusta identificazione ed atmosfere capaci di alimentare la loro creatività”.

La scrittrice e giornalista Daniela Quieti ha partecipato alla presentazione in quanto inserita nell’antologia Voci fiorentine con due testi – di poesia e narrativa – scaturiti da suggestioni memoriali legate a rapporti artistici, culturali e poetici tra la città toscana e l’Abruzzo, sentimenti che l’illustre pescarese Gabriele D’Annunzio riverbera in alcune delle sue più belle opere.

Daniela Quieti e Alessandra Ulivieri.

Dopo i saluti e le relazioni introduttive di Lia Bronzi, dello scrittore e scultore Alfredo Lucifero, presidente onorario della Camerata, della poetessa e scrittrice Anna Balsamo, vicepresidente emerita de La Camerata dei poeti e dell’editrice Alessandra Ulivieri, gli autori intervenuti hanno proposto i rispettivi componimenti.

Erano presenti illustri personalità del panorama letterario fiorentino, tra cui la nota poetessa, scrittrice e operatrice culturale Roberta Degl’Innocenti, il poeta e critico letterario Carmelo Consoli, segretario generale della Camerata, la saggista Carla Lombardi e tanti altri.

L’attore Andrea Pericoli ha declamato egregiamente alcuni brani.

La copertina dell’Antologia è dedicata al ricordo di Maria Luisa de’ Medici, l’Elettrice Palatina che sancì, come dalla prefazione di Lia Bronzi,il principio del superiore interesse pubblico sui beni artistici” permettendo così a Firenze la conservazione “dell’immenso e straordinario patrimonio artistico-culturale raccolto dall’eclettica famiglia de’ Medici nell’arco della loro lunga storia e permanenza al potere nella stessa città”.

Scorcio dell'Auditorium.

Brochure Invito, retro con l'elenco dei partecipanti all'antologia.
articolo


ultimi articoli
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza